L'albero di Stato del Rhode Island e la sua coltivazione

L'albero di Stato del Rhode Island e la sua coltivazione
Eddie Hart

Ecco tutti i dettagli necessari per il L'albero di Stato del Rhode Island! Continuate a leggere per scoprire come coltivarla facilmente.

Il Albero di Stato del Rhode Island Il suo bellissimo fogliame vi farà fermare, scopriamone di più!

Guarda anche: Coltivare il cavolfiore in contenitore

Scopri come coltivare un acero giapponese in vaso qui

Albero di Stato del Rhode Island

  • L'acero rosso è l'albero di Stato ufficiale del Rhode Island.
  • Questo magnifico albero è stato adottato come albero ufficiale dello Stato solo nel 1964.
  • L'acero rosso è originario dei boschi umidi o delle zone umide di fondo ed è l'albero a crescita più rapida dell'America orientale. In autunno le foglie cambiano colore e si possono vedere sfumature di viola, oro e scarlatto.
  • Questo albero non è velenoso per cani, gatti o esseri umani, ma è tossico per pony e cavalli.
Anno di adozione: 1964 Zone USDA: 3-9 Nome botanico: Acer rubrum Nome comune: Acero rosso, acero d'acqua, acero di palude, acero rosso di Drummond, acero rosso della Carolina, acero rosso del Tridente, acero scarlatto, acero tenero.

Scopri l'albero di Stato della Pennsylvania qui

Requisiti per la coltivazione degli alberi dello Stato del Rhode Island

Guarda anche: Foglie di Monstera che si arricciano: i motivi e le modalità di correzione

Dove crescere

L'albero di Stato del Rhode Island prospera al meglio in piena luce ed è meglio piantarlo in una posizione che goda di 4-6 ore di luce solare intensa al giorno.

Il miglior terreno

L'acero rosso cresce al meglio in terreni sabbiosi, acidi, argillosi e ben drenanti; evitate di piantare l'albero in terreni salati o alcalini, perché potrebbe produrre foglie dall'aspetto pallido e una crescita stentata.

Irrigazione

L'albero ama il terreno umido e va annaffiato quando il terreno risulta un po' secco al tatto, soprattutto quando la pianta è giovane. Una volta che l'albero raggiunge un'altezza di 2-8 piedi, si prenderà cura di sé.

Fertilizzante

Anche se non è necessario concimare questa pianta, l'uso di un fertilizzante universale una volta al mese in primavera ne stimolerà la crescita. Non nutrite l'albero in inverno.

Parassiti e malattie

L'acero rosso è soggetto a parassiti e malattie. Alcune malattie comuni che possono attaccare la pianta sono l'avvizzimento del verticillo, la macchia fogliare, la macchia del catrame, l'antracnosi e l'oidio. I parassiti comuni come afidi, acari della galla, afidi, cavallette e vermi dell'acero possono causare problemi. Usate il sapone insetticida per eliminarli.

Se cercate alberi belli con fogliame giallo, consultate l'elenco qui.




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.