I gatti possono mangiare i pomodori? I pomodori fanno male ai gatti?

I gatti possono mangiare i pomodori? I pomodori fanno male ai gatti?
Eddie Hart

I gatti possono mangiare i pomodori? Sono tossici o salutari per loro? Scopritelo in questo articolo informativo!

Tutti noi amiamo i nostri animali domestici e siamo sempre preoccupati per ciò che finisce nella loro bocca. Una delle preoccupazioni dei proprietari di gatti è se i loro amati felini possono mangiare i pomodori o no?

Leggi anche: Succulente velenose per i gatti

I gatti possono mangiare i pomodori?

La risposta è semplice: niente affatto! Contrariamente a quanto si crede, mangiare uno o due pomodori maturi non danneggia in alcun modo il vostro amico peloso. Secondo uno dei membri della Veterinary Botanical Medical Association, Dr. Ihoe Basko, I pomodori maturi e cotti sono sicuri da mangiare sia per i cani che per i gatti. Non sono tossici e il vostro animale domestico può trarre beneficio dall'assunzione di pomodori nella sua dieta, una volta ogni tanto. Come? Scopriamolo. Inoltre, date un'occhiata a queste idee di casetta per gatti da esterno fai da te.

I gatti possono mangiare i pomodori

Guarda anche: 15 usi della buccia di cipolla che avreste voluto conoscere prima

La stitichezza e la digestione rallentata spesso affliggono le creature feline; l'alimentazione con i pomodori può dare sollievo da questi disturbi, perché i pomodori sono ricchi di fibre e acqua! Sono anche un'ottima fonte di vitamina A & C, buona per la vista e per una pelle più sana.

I gatti non possono trarre alcun beneficio dai carboidrati contenuti nei pomodori perché l'amilasi salivare, un enzima che digerisce l'amido e che scompone i carboidrati, è assente nei gatti. Inoltre, naturalmente, i gatti sono destinati a ricevere i minerali, le vitamine e le proteine dalla carne, e questo è un aspetto che nessuno può cambiare.

Mangiare un pomodoro maturo può far sentire il gatto sazio per molto tempo, ma non fornisce alcun valore nutrizionale elevato. Queste informazioni servono solo a farvi pensare "non preoccupatevi" se il vostro felino mangia un pomodoro per sbaglio.

Leggi anche: Coltivare i pomodori in casa

I gatti possono mangiare la salsa di pomodoro

Non c'è nulla di male se il gatto viene trovato a mangiare sardine imbevute di salsa di pomodoro. Può leccare la salsa di pomodoro e non la avvelenerà. Tuttavia, assicuratevi che la salsa di pomodoro non contenga ingredienti come zenzero e cipolla.

Attenzione alle allergie

Proprio come gli esseri umani, alcuni gatti possono essere allergici ai pomodori. Dovreste sempre prestare attenzione ai segnali elencati di seguito, in modo da sapere che il vostro animale domestico è allergico ai pomodori e prendere misure per tenerlo lontano dalla loro portata.

  • Nausea
  • Vomito
  • Diarrea
  • Irritabilità
  • Tremori

Leggi anche: Come creare un giardino per gatti in casa

Tossicità nelle piante di pomodoro

Guarda anche: 16 idee per teiere fai da te davvero divertenti per i giardinieri

Mentre i pomodori maturi sono sicuri per i gatti, la pianta è velenosa e può causare danni lievi o moderati alla salute. Tutte le parti verdi sono tossiche per i gatti, come i gambi e le foglie e anche il frutto verde del pomodoro acerbo. Queste parti verdi dei pomodori contengono solanina, un tipo di glicoalcaloide. Oltre ai pomodori, è presente anche in altre piante della famiglia della belladonna, come le melanzane, i peperoni e le piante da frutto.patata.

Leggi anche: I gatti possono mangiare il rosmarino?

Secondo l'ASPCA, questi sono i segni clinici che i gatti possono manifestare dopo aver ingerito parti verdi di pomodoro.

  • Inappetenza
  • Ipersalivazione
  • Debolezza
  • Frequenza cardiaca lenta
  • Confusione
  • Gravi disturbi gastrointestinali

Conclusione

I gattini sono più attenti a ciò che masticano e sono più inclini a provare le parti verdi dei pomodori. Tuttavia, non si tratta di sintomi clinici molto gravi e di solito l'ingestione di gambi o foglie di pomodoro provoca lievi disturbi allo stomaco.




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.