Da dove viene il frutto delle stelle

Da dove viene il frutto delle stelle
Eddie Hart

Da dove provengono i frutti delle stelle e come si coltivano? Scoprite le risposte in queste pagine Fatti sul frutto della stella !

Fatti sul frutto della stella

Lo Star Fruit proviene dall'albero della Carambola e si trova nella maggior parte dei luoghi del mondo. Pur prosperando nei climi umidi subtropicali, lo Star Fruit può essere coltivato anche nei climi freddi in vaso, dove sopravvive agli inverni in casa o in serra.

La carambola è un albero da frutto tropicale che fiorisce più volte all'anno e produce frutti gialli che, una volta aperti, ricordano la forma di una stella, da cui il nome. L'albero della carambola cresce lentamente, ma in natura può raggiungere un'altezza di 20-30 piedi.

Durante la notte le foglie della Carambola si ripiegano, per poi riaprirsi al mattino. In tutto il mondo esistono versioni dolci e acide dell'albero, ma lo Star Fruit non ha più del 4% di zuccheri, anche nei frutti più dolci.

Leggi anche: Fatti sull'albero di sassofrasso

Guarda anche: 30 migliori felci per contenitori che crescono facilmente in casa e all'aperto

Da dove viene il frutto delle stelle

Questo albero da frutto tropicale è originario dell'Asia. Si ritiene che i primi alberi di Carambola si trovassero nello Sri Lanka e nelle isole Molucche in Indonesia. Oggi questi alberi possono essere coltivati in luoghi come la Malesia, le Filippine, l'India, Taiwan, alcune parti della Cina, le Hawaii e persino nel sud della Florida negli Stati Uniti.

L'albero della Carambola prospera nei climi caldi e può crescere anche in alcune regioni del Sud America. In questi luoghi diversi, lo Star Fruit può essere trovato nei frutteti, nel giardino di qualcuno o semplicemente in natura.

Leggi anche: Errori comuni da evitare quando si acquistano piante da vivaio

Coltivazione del frutto della stella (Carambola)

Guarda anche: 26 bellissimi arbusti e cespugli con bacche rosse

Se decidete di piantare questo albero nel vostro giardino e volete mangiarne i frutti, assicuratevi che l'albero provenga da un vivaio o da una fonte simile. Gli alberi da frutto coltivati da semi possono essere estremamente aspri e impiegare anni per produrre frutti dolci.

L'albero della carambola cresce meglio in un clima caldo-umido, ma può essere coltivato in vaso anche in climi freddi. In vaso, l'albero della carambola ha comunque bisogno di pieno sole e di temperature calde. Per saperne di più sulla coltivazione di questo albero da frutto, cliccate qui!

Se cresce in un clima freddo, la Carambola in vaso può stare all'esterno, ma durante l'inverno deve essere messa al sicuro, in serra o in casa. Le temperature rigide fanno perdere le foglie a questo albero, che però ritornano quando il freddo si attenua.

I terreni con livelli di pH elevati o salini non sono ideali per questo albero. I terreni alcalini rendono le sue foglie suscettibili alla clorosi, una condizione in cui le foglie della pianta diventano gialle o pallide a causa della mancanza di clorofilla. Un altro requisito di coltivazione è la corretta circolazione dell'aria, questo albero da frutto preferisce una certa distanza per crescere bene.

Leggi anche: Come coltivare il carrubo




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.