Cura delle piante di Gaura

Cura delle piante di Gaura
Eddie Hart

Cura delle piante di Gaura può essere gratificante, in quanto può dare del filo da torcere a qualsiasi fiore selvatico. Come coltivare i fiori d'api con la nostra guida.

giardino-natura-cielo

Cura e coltivazione della Gaura sono facili, perché questa splendida pianta selvatica perenne richiede poca manutenzione. Come coltivare la Gaura per sfoggiare le sue splendide fioriture in giardino!

Nome botanico: Oenothera lindheimeri

Zone USDA: 5-9

Nomi comuni: Wandflower, gaura delle farfalle, farfalla vorticosa, rosa di Siskiyou

Ecco come coltivare la celosia

Informazioni sulla pianta di Gaura

La Gaura, scientificamente nota come Oenothera lindheimeri, fa parte della famiglia delle Onagraceae, comunemente chiamate Enotera, ed è una pianta nativa del Nord America, diffusa soprattutto in regioni come il Texas e la Louisiana.

La Gaura ha un aspetto caratteristico che la distingue dalle altre piante da fiore: ha steli lunghi e sottili che possono raggiungere un'altezza di 2 o 4 metri. All'apice di ogni stelo sbocciano piccoli fiori a forma di stella, che presentano accattivanti sfumature di rosa, bianco o una deliziosa miscela di entrambi. Questi fiori presentano in genere quattro petali e un'abbondanza di stami, che ne esaltano le caratteristiche.I fiori sono completati da foglie lanceolate che si alternano lungo gli steli, aggiungendo un tocco elegante all'estetica generale.

Gli steli sottili e i fiori leggeri della Gaura creano un effetto visivo accattivante, simile a una danza nella brezza, che le è valso il nome comune di "Farfalle vorticose". Inoltre, la Gaura presenta un periodo di fioritura prolungato, che spesso inizia in tarda primavera e si protrae fino all'autunno, assicurando uno spettacolo continuo di fiori meravigliosi.

Per saperne di più sulla coltivazione della portulaca in contenitore, cliccate qui

Propagazione della pianta di Gaura

giardinaggio.con.dominica

Le piante di Gaura possono essere propagate con metodi quali semi, talee di fusto e divisione. Tuttavia, i metodi più semplici per propagare la Gaura sono i semi e le talee di fusto.

Dai semi:

  • Raccogliere i semi maturi dalle piante di Gaura esistenti.
  • Preparare una miscela di terreno ben drenante adatta alla germinazione dei semi.
  • Seminate i semi di Gaura direttamente nel terreno o iniziateli in casa in vaso.
  • Assicuratevi che il terreno sia costantemente umido, ma non inzuppato d'acqua.
  • Fornite ai semi la luce solare indiretta e mantenete una temperatura calda.
  • La germinazione richiede in genere circa 2 o 3 settimane, dopodiché le piantine possono essere trapiantate nel luogo desiderato.

Scoprite come l'aceto migliora la germinazione dei semi (dimostrato dalla scienza) qui

Da Cuttings:

La propagazione per talea deve essere effettuata in primavera e a fine estate.

  • Selezionate uno stelo sano da una pianta di Gaura esistente.
  • Tagliare lo stelo a circa 4-6 pollici di lunghezza, appena sotto un nodo.
  • Rimuovere le foglie più basse dal gambo, lasciandone solo alcune in cima.
  • Immergere l'estremità tagliata dello stelo in un ormone radicante per favorire lo sviluppo delle radici.
  • Piantare la talea di fusto in un vaso riempito di terriccio umido o in un terreno di propagazione.
  • Posizionare la talea in un luogo con luce solare indiretta e mantenere l'umidità del terreno.
  • Dopo qualche settimana, le radici dovrebbero iniziare a svilupparsi, indicando il successo della propagazione.

In genere, occorrono circa 50-60 giorni perché la nuova crescita inizi a manifestarsi, dopodiché è possibile trapiantare le giovani piante in vasi separati di dimensioni simili e riprendere le consuete cure per le piante di Gaura.

Propagare rapidamente qualsiasi talea di pianta con questo trucco

Il vaso migliore per la pianta di Gaura

Per favorire la crescita ottimale delle piante di Gaura, è importante scegliere il vaso della giusta dimensione. In genere, per la coltivazione della Gaura si consiglia un vaso con un diametro compreso tra 30 e 40 cm, che offre spazio sufficiente per la diffusione dell'apparato radicale della pianta e consente un adeguato flusso d'aria intorno alle radici.

La scelta di un vaso di dimensioni maggiori è utile per la cura della pianta di Gaura e impedisce che la pianta si leghi alle radici, favorendo la stabilità. È essenziale assicurarsi che il vaso abbia fori di drenaggio adeguati per evitare ristagni d'acqua e mantenere condizioni di terreno ben drenante.

Ecco le dimensioni dei vasi per piante dai pollici al gallone

Requisiti per la coltivazione di Gaura

xeraplants

Luce solare

Le piante di Gaura crescono in pieno sole o in ombra parziale, richiedendo almeno 6-8 ore di luce solare diretta al giorno. È meglio scegliere una posizione che riceva un'ampia luce solare per una crescita ottimale e una fioritura abbondante.

Tuttavia, possono tollerare un po' d'ombra, il che le rende versatili per diversi contesti di giardino.

Suolo

Le piante di gaura prediligono un terreno ben drenante e ricco di materia organica, ideale per la loro crescita. Assicuratevi che il terreno abbia un buon drenaggio per evitare i ristagni d'acqua, che possono portare al marciume delle radici.

Scoprite qui alcuni utili trucchi per migliorare gratuitamente il terreno del vostro giardino

Ammendare il terreno con compost o materia organica prima della semina può contribuire a migliorarne la fertilità e il drenaggio.

Irrigazione

Le piante di Gaura hanno un fabbisogno idrico moderato: annaffiatele in profondità ma con poca frequenza, lasciando asciugare il terriccio tra un'annaffiatura e l'altra. Evitate le annaffiature eccessive, che possono causare problemi alle radici.

Ecco i modi migliori per innaffiare le piante

Controllare regolarmente l'umidità del terreno inserendo un dito nel terreno per determinare se è asciutto prima di annaffiare nuovamente.

Temperatura e umidità

Le piante di gaura sono generalmente tolleranti a un'ampia gamma di temperature: prosperano in climi da caldi a torridi e possono sopportare lievi gelate. Idealmente, la temperatura dovrebbe essere compresa tra 65 e 85°F (18-29°C) per una crescita ottimale.

Le piante di gaura possono tollerare livelli di umidità moderati, ma in genere preferiscono condizioni più secche.

Cura delle piante di Gaura

gruppo aktasplant

Per una corretta cura della pianta di Gaura, assicuratevi di prestare attenzione a quanto segue.

Fertilizzante

Le piante di gaura in genere non necessitano di concimazioni abbondanti. Tuttavia, è possibile applicare un fertilizzante bilanciato a lento rilascio una volta all'inizio della primavera per fornire loro le sostanze nutritive essenziali. In alternativa, incorporare compost o letame ben decomposto nel terreno durante la messa a dimora può fornire un ambiente ricco di nutrienti.

Ecco le migliori bucce di frutta che si possono usare come fertilizzanti

Evitate l'uso eccessivo di fertilizzanti ricchi di azoto, perché possono favorire una crescita eccessiva del fogliame a scapito della fioritura.

Potatura

Le piante di gaura beneficiano di potature periodiche per mantenere la loro forma e promuovere una crescita più folta. All'inizio della primavera, prima che la nuova crescita emerga, potate le piante tagliando gli steli a circa metà della loro altezza. Questo aiuta a ringiovanire la pianta e a favorire lo sviluppo di nuovi rami e fiori.

Inoltre, la rimozione dei fiori esauriti durante la stagione di fioritura può favorire una fioritura prolungata e prevenire l'autosemina.

Svernamento

Le piante di gaura sono generalmente resistenti e possono sopportare gelate lievi. Nelle regioni con inverni più rigidi, uno strato di pacciamatura organica intorno alla base della pianta nel tardo autunno può aiutare a proteggere le radici dal gelo.

Tuttavia, nelle zone con inverni rigidi, è consigliabile trattare la Gaura come una pianta annuale o spostare le piante in vaso in casa per proteggerle dai danni del gelo. Si consiglia anche di pacciamare le radici per isolarle, soprattutto se si vive al di sotto della zona USDA 8.

Guarda anche: Si può coltivare il Durian in California?

Parassiti e malattie

Le piante di Gaura sono relativamente resistenti ai parassiti e alle malattie, ma possono essere occasionalmente colpite da afidi o ragnetti. Controllate regolarmente le piante e prendete le misure appropriate, come spruzzare con un sapone insetticida delicato o usare un forte getto d'acqua per allontanare i parassiti.

Ecco i migliori approcci alla lotta biologica contro i parassiti che ogni giardiniere dovrebbe conoscere

Assicurare una buona circolazione dell'aria intorno alle piante per prevenire malattie fungine come l'oidio. Se necessario, applicare un fungicida appropriato seguendo le istruzioni dell'etichetta.

Tipi di Gaura

Sebbene esistano diversi tipi di Gaura coltivati tra cui scegliere, abbiamo stilato per voi un elenco di quelli più popolari:

1. L'oro di Corrie

jardindesroseaux

L'oro del nome si riferisce allo splendido fogliame variegato, non ai fiori bianchi con una punta di rosa.

2. Arcobaleno appassionato

Guarda anche: Come coltivare il cavolo in vaso

Se coltivate questo tipo di Gaura, sarete benedetti da graziosi fiori rosa e da un fogliame con bordi rosa.

3. Farfalle cremisi

La Gaura, pianta delle farfalle, vanta un fogliame bordeaux, steli rossi e fiori rosa brillante. È possibile coltivarla con fiori verdi o blu per creare un'impressione.

4. Bianco scintillante

In questa graziosa pianta di gaura bianca si possono avere eleganti fiori bianchi sfumati di rosa. Per le sue meravigliose prestazioni e la sua bellezza, ha ricevuto anche la medaglia d'oro Fleuroselect nel 2014.

5. Rosa Siskiyou

Se cercate una bella pianta di Gaura rosa, coltivate la varietà Siskiyou Pink per ottenere incredibili fioriture ornamentali in una tonalità rosa.

6. Gaura Biennis

wikimedia

Varietà alta che può raggiungere i 3-6 piedi di altezza, ha steli fioriti pelosi e fiori di colore rosa chiaro o bianco che diventano rosso corallo a fine estate e in autunno.

7. Gaura bianca

darwinperenni

Originaria del Texas, tollera la siccità, cresce fino a 3-5 piedi di altezza e i fiori compaiono dall'estate all'autunno.

Suggerimenti rapidi per la cura delle piante di Gaura

  • Rimuovere regolarmente i fiori esauriti con la decapitazione per favorire una fioritura continua e prevenire l'autosemina.
  • Nei casi in cui le piante di Gaura hanno steli alti e delicati che possono piegarsi o inclinarsi, la presenza di paletti o supporti può aiutare a mantenerle in piedi.
  • Le piante di gaura sono abbastanza resistenti alla siccità una volta che si sono insediate; tuttavia, durante i periodi di siccità prolungata, fornire acqua supplementare può aiutare a mantenere il loro vigore e a prevenire l'appassimento.
  • Ogni paio d'anni, considerate la possibilità di dividere le piante di Gaura mature per ringiovanirle e prevenire il sovraffollamento. Questo può essere fatto all'inizio della primavera o in autunno, separando con cura i gruppi di radici e ripiantandoli.
  • Le piante di Gaura possono essere abbinate ad altre piante del giardino, tra cui erbe ornamentali, fiori perenni e fiori selvatici autoctoni, creando combinazioni di piante belle e armoniose.

Date un'occhiata a questi consigli per risparmiare sul giardinaggio




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.