Cura del Filodendro Mayoi

Cura del Filodendro Mayoi
Eddie Hart

Cura del Filodendro Mayoi non è difficile se si segue la nostra guida su Come coltivare il Philodendron Mayoi. Continuate a leggere per tutti i dettagli!

rockinmarvin

I filodendri tropicali sono di gran moda al giorno d'oggi. Questi esemplari di piantaggine lussureggianti e frondosi sono un sogno che si avvera per tutti gli amanti della giungla indoor. Seguite la nostra guida per imparare a conoscere Cura del Filodendro Mayoi e Come coltivare il Philodendron Mayoi.

Nome botanico: Filodendro Mayoi

Zona USDA: 9-11

Ecco le migliori varietà di filodendro colorato

Filodendro Mayoi Informazioni sulla pianta

cirillobernato

Filodendro Mayoi Appartenente alla famiglia delle Araceae, è una pianta versatile che richiede poca manutenzione e per questo è molto apprezzata dagli appassionati.

È originaria delle regioni tropicali dell'America centrale e meridionale ed è nota per il suo fogliame unico, caratterizzato da foglie lucide di colore verde scuro con vistose venature bianche.

Filodendro Mayoi è nota per la sua capacità di adattarsi a diverse condizioni di coltivazione, che la rendono ideale per la coltivazione in vari ambienti interni. Grazie al suo aspetto attraente e alla facilità di cura, è un'eccellente aggiunta a qualsiasi collezione indoor.

Scopri come coltivare il Philodendron cordatum qui

Come propagare Filodendro Mayoi

fiori diibrahim

Per propagare Philodendron mayoi attraverso le talee di fusto, seguite i seguenti passaggi:

  1. Ottenere una talea di fusto sano di circa 5-6 pollici di lunghezza, con fogliame e nodo presenti.
  2. Potare le foglie al di sotto del nodo, lasciando 2-3 foglie in cima al fusto.
  3. Immergere il nodo in un recipiente di vetro trasparente pieno d'acqua, assicurandosi che le foglie rimangano al di sopra della linea di galleggiamento.
  4. Posizionare la talea in un'area che riceva una luce luminosa e indiretta.
  5. Cambiare regolarmente l'acqua per mantenere la freschezza e prevenire la crescita batterica.
  6. Osservare il fusto per verificare la comparsa delle radici, che in genere compaiono entro un mese. Una volta che hanno raggiunto una lunghezza di circa un centimetro, trapiantare la talea in un terriccio ben drenato.
  7. Mantenere un livello costante di umidità nel terriccio e fornire una luce luminosa e indiretta per favorire il successo dell'impianto delle talee.

Scoprite qui i consigli per la cura del filodendro Pink Princess

Requisiti per la coltivazione Filodendro Mayoi

botanicstudio.onsil

Posizione

L'ambiente di crescita ideale per il vostro Philodendron mayoi L'esposizione alla luce del sole è molto intensa e indiretta: l'ideale è qualche ora di sole mattutino vicino a una finestra esposta a nord o a est, ma un'esposizione prolungata alla luce solare intensa può causare ingiallimenti o bruciature sulle foglie.

Per favorire una crescita uniforme, si consiglia di ruotare la pianta settimanalmente.

Suolo

Il terriccio deve essere leggermente acido, ben drenato, sciolto e ricco di sostanze nutritive. Una miscela di terriccio consigliata è composta da una parte di terriccio, una parte di corteccia per orchidee e una parte di perlite.

Acqua

Il terreno deve asciugarsi parzialmente prima di essere annaffiato ed è importante evitare di esagerare con le annaffiature, perché potrebbero causare il marciume delle radici. Aspettate che i primi 2-4 pollici dello strato di terreno risultino semisecchi al tatto e poi annaffiate.

Temperatura

Philodendron mayoi prospera in condizioni di caldo e umidità. La temperatura ideale per una crescita ottimale è compresa tra 65° e 80°F o 65 ° F o 18 - 26°C.

Umidità

Il livello di umidità ideale dovrebbe essere superiore al 60 percento per Philodendron mayoi Per mantenere i giusti livelli di umidità, si consiglia di utilizzare un umidificatore, di raggruppare la pianta con altre piante simili che amano l'umidità o di collocarla su un vassoio di ciottoli riempito d'acqua.

Scoprite qui i fertilizzanti casalinghi super utili per le piante da appartamento

Filodendro Mayoi Cura

de_plantenkamer

Fertilizzante

Per promuovere una crescita ottimale, l'alimentazione Filodendro Mayoi con un fertilizzante liquido bilanciato e diluito una volta ogni 7-8 settimane durante la stagione di crescita attiva (primavera ed estate).

Evitare un'eccessiva concimazione, che potrebbe causare bruciature alle radici e ingiallimento del fogliame. Durante la stagione di quiescenza, astenersi dalla concimazione.

Potatura

Per quanto riguarda la potatura, eliminate gli steli o il fogliame non sano o morto. Inoltre, tagliate Filodendro Mayoi se cresce eccessivamente in altezza rispetto allo spazio disponibile.

Per incoraggiare la nuova crescita e mantenere un aspetto cespuglioso e compatto, tagliate qualche centimetro di stelo al di sopra di un nodo.

Guarda anche: 15 idee per il prato di timo rampicante

Parassiti e malattie

Philodendron mayoi La pianta è soggetta a diversi parassiti e malattie che possono avere un impatto negativo sulla sua salute e sul suo aspetto. Tra i parassiti più comuni ci sono gli acari, le cocciniglie e le cocciniglie, che possono causare ingiallimento, appassimento e crescita stentata se non vengono controllati.

Possono svilupparsi anche malattie come il marciume radicale e l'oidio, in genere a causa di un'eccessiva irrigazione o di una scarsa circolazione dell'aria.

Guarda anche: I 14 migliori usi dell'amido di mais in giardino

Scopri le migliori varietà di filodendro per interni che puoi coltivare qui

Problemi comuni con il Philodendron Mayoi

L'impianto I problemi che possono insorgere a causa di una cura inadeguata sono spesso risolvibili con piccoli aggiustamenti del regime di cura:

Foglie gialle

Se notate foglie gialle sul vostro Philodendron mayoi potrebbe essere un'indicazione di un'eccessiva esposizione alla luce solare o di un'eccessiva concimazione.

È importante che la pianta venga spostata in una posizione più ombreggiata e che si riduca la frequenza delle concimazioni. Inoltre, è importante mantenere costanti le innaffiature per evitare l'appassimento e la decolorazione.

Suggerimenti marroni

Punte marroni sulle foglie del vostro Philodendron mayoi può derivare da un'esposizione prolungata alla luce solare diretta o da un'irrigazione non costante.

Per rimediare a questo problema, si consiglia di regolare l'esposizione della pianta alla luce solare e di stabilire un programma di irrigazione costante per garantire che il terreno rimanga uniformemente umido.

Scoprite qui tutte le informazioni sulla cura del filodendro




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.