Come evitare i cetrioli amari e coltivare frutti dolci e succosi

Come evitare i cetrioli amari e coltivare frutti dolci e succosi
Eddie Hart

Ecco alcuni segreti su Come evitare i cetrioli amari e coltivare frutti dolci e succosi! Dopo aver letto questo articolo, avrete il raccolto più gustoso!

shutterstock/Peter Turner Photography Quasi tutti i giardinieri non hanno mai avuto esperienza di coltivazione di cetrioli amari. Quando vengono coltivati in condizioni di crescita sbagliate, possono iniziare ad avere un sapore amaro o diventare insipidi. Come evitare i cetrioli amari e coltivare quelli dolci; Frutti succosi.

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla coltivazione dei cetrioli sui graticci

Cosa rende amaro il cetriolo?

shutterstock/Tatevosian Yana

Le differenze estreme di temperatura, come il troppo freddo o il troppo caldo, insieme alla mancanza d'acqua, possono rendere amaro il sapore dei frutti.

Guarda anche: 16 modi naturali per eliminare le zecche

Tuttavia, alcuni cetrioli possono avere un sapore leggermente amaro per natura, poiché sono ricchi di un composto organico noto come cucurbitacine che può rendere il frutto amaro.

Ecco i migliori cetrioli da sottaceto che si possono coltivare

Come evitare i cetrioli amari e coltivare frutti dolci e succosi?

Guarda anche: I 10 migliori tipi di varietà di orchidee gialle

1. Proteggere dalle alte temperature

Temperature costantemente superiori a 90°F o 32°C possono stressare la pianta e renderla amara. Tenete la pianta al riparo dal sole intenso del pomeriggio.

2. Raccoglierli in tempo

I cetrioli sono pronti per essere raccolti dopo 50-70 giorni dalla semina. Diventano meno deliziosi e più amari quando diventano troppo grandi. Le dimensioni giuste per la raccolta dei cetrioli sono circa 6-8 pollici per gli affettatori americani, 8-12 pollici per le varietà asiatiche, 4-6 pollici per i tipi mediorientali e 3-5 pollici per i tipi da sottaceto.

3. Crescere con i girasoli

I girasoli sono noti per rilasciare un enzima chiamato Elastasi che riduce naturalmente il numero di cucurbitacine presenti nel cetriolo. I viticci del cetriolo usano i robusti steli di girasole come sostegno per arrampicarsi, e troverete alcuni dei cetrioli dal sapore più dolce che abbiate mai mangiato.

4. Punto e spaziatura giusti

Quando si coltivano i cetrioli, è necessario piantarli in una posizione soleggiata, distanziandoli di 10-12 pollici l'uno dall'altro. Se si coltivano in un letto rialzato, distanziare i cumuli di almeno 3 metri per consentire loro di crescere bene, senza amarezza. 5. Niente gelo, per favore! Per ottenere cetrioli più dolci, è necessario piantare i trapianti o seminare i semi dopo che il pericolo di gelo è passato. Lasciare che il terreno sia caldo il più possibile.60°F o 16°C, in modo da evitare il rischio di stress da gelo.

6. Innaffiateli bene

Durante le prime fasi di crescita, lo stress idrico, come l'innaffiatura sommersa o eccessiva, può far sì che la cucurbitacina (composto dal sapore amaro) si concentri nei frutti e li renda amari. Innaffiate le piante di cetriolo in profondità 2-3 volte a settimana, oppure mettete le piante su un gocciolatore in modo che il terreno rimanga uniformemente e costantemente umido, ma non bagnato.

7. Aggiungere il pacciame

Una volta che il terreno si è riscaldato a 70°F o 21°C, potete aiutarlo a ridurre il tasso di evaporazione dell'umidità aggiungendo una pacciamatura alle piante, utilizzando plastica nera o pacciame organico. L'aggiunta di pacciamatura ridurrà anche le erbacce che iniziano a competere per le sostanze nutritive e l'umidità del terreno, strappando ai vostri cetrioli gli ingredienti necessari per crescere dolci.

8. Coltivare varietà più dolci

Per evitare i cetrioli amari, si può pensare di scegliere varietà molto più dolci e non amare. Alcuni dei migliori tipi a basso contenuto di cucurbitacine sono Jazzer, Eversweet, Long Green Improved, Holland, Aria, Diva, Lemon, e Marketmore 97.

9. Utilizzare un terreno di coltura ricco

I cetrioli si nutrono molto e qualsiasi terreno di coltura privo di materia organica può stressare la pianta, rendendola amara. Aggiungete al terreno molto compost e materia organica al momento della semina. Utilizzate inoltre un fertilizzante liquido organico e bilanciato, diluito a 1/4 della sua forza, una volta ogni 3-4 settimane.

Ecco tutti i consigli e i trucchi per coltivare i cetrioli in verticale

Il segreto numero uno per evitare i cetrioli amari

shutterstock/Suteren

Il modo migliore per assicurarsi che i cetrioli abbiano un sapore dolce è quello di tagliare entrambe le estremità e strofinarle con un movimento circolare. Mentre lo si fa, si noterà la formazione di una sostanza bianca, che è la cucurbitacina, la principale sostanza che provoca l'amarezza.

Si può anche togliere la buccia per ridurre il rischio di amarezza.

Consultate il nostro articolo Come far fiorire una pianta di hoya




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.