Come coltivare il melone Kajari in vaso e in giardino

Come coltivare il melone Kajari in vaso e in giardino
Eddie Hart

Imparare Come coltivare il melone Kajari in vaso e in giardino con la nostra guida completa, in modo da avere sempre delizie dolci e succose.

shutterstock/ItsAngela

Se siete alla ricerca di un frutto dolce e succoso da coltivare in giardino o sul balcone, non cercate altro che il Melone Kajari Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla sua coltivazione!

Ecco la differenza tra melone muschiato e cantalupo

Informazioni sulla pianta del melone Kajari

Il melone kajari è una pianta erbacea annuale originaria dell'India, comunemente chiamata anche "melone indiano" o "kharbuja" in alcune zone dell'India. La pianta produce frutti giallo-arancio di forma ovale e dal sapore dolce e succoso.

La pianta ha molte proprietà medicinali e viene utilizzata nella medicina tradizionale per trattare diversi disturbi. In alcune zone dell'India viene anche utilizzata come coltura alimentare per il suo sapore dolce e la sua consistenza succosa.

Questa pianta annuale cresce fino a 5-6 piedi di lunghezza, producendo molteplici frutti. Predilige le temperature calde, il che la rende un'aggiunta ideale a qualsiasi giardino o balcone.

L'anguria è un frutto o una verdura: scoprilo qui

Propagazione del melone Kajari

  1. Propagazione dei semi: Per questo metodo più comune, potete acquistare i semi di melone Kajari da un fornitore di semi affidabile o raccogliere i semi da un melone Kajari maturo. Seminate i semi in un terreno ricco e fertile e fornite loro molta luce solare e acqua. Con le dovute cure, i semi germoglieranno e cresceranno in piante di melone Kajari sane.
  2. Talee di fusto: Potete anche tagliare il fusto di una pianta di melone Kajari matura. Ricordate di tagliare un fusto con almeno due foglie e di rimuovere le foglie inferiori. Immergete l'estremità tagliata del fusto nell'ormone radicante e piantatelo in un terreno umido. Mantenete il terreno umido e fornite alla talea una luce luminosa e indiretta. Con il tempo, il fusto svilupperà le radici e crescerà in una nuova pianta di melone Kajari.
  3. Innesto: Si tratta di un metodo di propagazione più avanzato che prevede la combinazione della parte superiore di una pianta di melone Kajari con il portainnesto di un altro tipo di melone. Questo metodo viene spesso utilizzato per creare varietà ibride con caratteristiche desiderabili.

Come coltivare il melone Kajari in vaso

1. Scegliere un vaso

Scegliete un vaso profondo e largo almeno 12-14 pollici, con buoni fori di drenaggio sul fondo, per consentire alle radici del melone Kajari di crescere in profondità ed evitare i ristagni d'acqua.

Date un'occhiata alle dimensioni dei vasi per piante da pollici a galloni qui

2. Preparazione del terreno

Mescolate del terriccio di alta qualità con del compost per arricchire il terreno e fornire alla pianta le sostanze nutritive essenziali. Il melone Kajari richiede un terreno ben drenante, quindi aggiungete sabbia o perlite se il vostro terreno è troppo pesante.

Ecco i modi per ringiovanire il vecchio terriccio e renderlo di nuovo potente

3. Seminare i semi

Ben Thornton - Il giovane coltivatore

Seminate i semi di melone Kajari direttamente nel vaso, a una profondità di circa 20 cm. Potete piantare 2-3 semi in ogni vaso e diradare le piantine più deboli in un secondo momento. Coprite i semi con il terriccio e annaffiate abbondantemente.

4. Fornire assistenza

Il melone Kajari è una pianta rampicante e necessita di un sostegno per crescere. Inserite un traliccio o un sistema di sostegno nel vaso prima di seminare i semi, oppure aggiungetelo in seguito quando le piantine iniziano a crescere.

Ecco le migliori idee di traliccio fai da te per piante (in casa e all'aperto)

5. Irrigazione

Innaffiare regolarmente la pianta di melone Kajari, soprattutto durante la stagione calda. Mantenere il terreno umido, ma senza ristagni d'acqua, poiché un'eccessiva irrigazione del melone Kajari può causare il marciume delle radici.

Ecco i modi migliori per innaffiare le piante

Come coltivare il melone Kajari in giardino

1. Scegliere uno spazio per il giardino

Scegliete uno spazio che riceva un'esposizione in pieno sole per almeno 6 ore al giorno. Il melone Kajari prospera a temperature calde e richiede molta luce solare per crescere.

Scegliete un luogo ben drenato e privo di erbacce, rocce o altre ostruzioni che possano ostacolare la crescita.

2. Preparazione del terreno di coltura

Preparate il terreno dell'orto arricchendolo con compost e terriccio di alta qualità. Mescolate bene per garantire una distribuzione uniforme delle sostanze nutritive. Il melone kajari richiede un terreno ben drenante, quindi fate attenzione ai terreni pesanti.

Se il vostro terreno è pesante, aggiungete un po' di sabbia o di perlite per renderlo adatto al melone Kajari e garantire una crescita sana e un raccolto abbondante.

Guarda anche: I migliori fiori di nascita di gennaio

Scoprite qui alcuni utili accorgimenti per migliorare il vostro terreno in modo gratuito

3. Fornire assistenza

Melone Kajari Per una crescita ottimale, le piante necessitano di una struttura di sostegno. Prima di seminare, posizionate un traliccio nel giardino.

Potete anche aggiungerne uno in un secondo momento, quando compaiono le piantine, per aiutare la pianta a crescere in posizione eretta, tenere i frutti lontani da terra e facilitare la raccolta.

Trova le migliori idee di tralicci fai da te per contenitori qui

Cura del melone Kajari

lungo.alto.giardiniere

Fertilizzante

Usate un fertilizzante liquido bilanciato con un rapporto di 10-10-10. Diluitelo a 1/2 della sua forza e usatelo ogni 2-3 settimane per aumentare la produzione di frutti nelle piante.

Dopo la concimazione è bene annaffiare il terreno per far sì che le sostanze nutritive raggiungano le radici. Prima di piantare è utile aggiungere al terreno della materia organica, come compost o letame invecchiato, che migliorerà la struttura del terreno e aiuterà a trattenere l'umidità.

Volete preparare fertilizzanti organici con gli scarti di cucina? Cliccate qui

Potatura

Potatura Melone Kajari Le piante sono essenziali per promuovere una crescita sana e massimizzare la produzione di frutti. Rimuovere i germogli laterali che si sviluppano tra il fusto principale e le foglie.

Guarda anche: Come coltivare la pianta del ragno all'aperto

Una volta raggiunta la lunghezza desiderata, tagliate le punte del fusto principale, in modo che la pianta concentri le proprie energie sullo sviluppo dei frutti.

Una potatura regolare aiuterà anche a tenere sotto controllo le dimensioni della pianta, a prevenire il sovraffollamento e a migliorare la circolazione dell'aria, riducendo il rischio di malattie.

Parassiti e malattie

Le piante di melone Kajari sono sensibili a vari parassiti e malattie, tra cui afidi, acari, oidio e fusariosi.

  • Ispezionate regolarmente le piante e cercate i segni di danni o di infestazioni, come foglie ingiallite, polvere bianca o strisce.
  • Utilizzate insetticidi o fungicidi biologici per controllare parassiti e malattie, oppure provate a piantare in compagnia di piante che respingono i parassiti, come le calendule o l'aglio.
  • Ruotate le colture ogni anno per evitare l'accumulo di malattie trasmesse dal terreno. Infine, praticate una buona igiene del giardino rimuovendo le foglie morte, i frutti caduti e altri detriti dall'orto.

Ecco i tipi di parassiti più comuni nel vostro giardino e come eliminarli

Il miglior traliccio per sostenere il melone Kajari

  1. Traliccio con struttura ad A: Questo tipo di traliccio si realizza creando un telaio con due grossi pali e facendo passare due travi più piccole attraverso la parte superiore del telaio, creando una forma ad "A". Si può poi far passare del filo o dello spago attraverso le travi per sostenere le viti di melone Kajari.
  2. Traliccio a forma di T: Questo tipo di traliccio viene realizzato creando un'alta struttura a forma di T con un palo verticale e una trave orizzontale; poi si possono aggiungere altre travi orizzontali a intervalli e si può far passare del filo o dello spago su di esse per creare un sostegno.
  3. Traliccio di recinzione: Se disponete di una recinzione robusta, potete usarla come traliccio per le vostre piante di melone Kajari: basta fissare del filo o dello spago alla recinzione a intervalli e far crescere le viti lungo la recinzione.
  4. Traliccio per teepee: Questo tipo di traliccio viene realizzato creando un'intelaiatura a forma di teepee con diversi pali lunghi. I pali possono essere legati insieme in cima per creare un punto, e poi si può infilare del filo o dello spago tra di essi per creare un sostegno.

Ecco le migliori idee di traliccio fai da te per piante (in casa e all'aperto)

Raccolta del melone Kajri

Il melone è di colore giallo-verde chiaro quando è maturo e pronto per essere raccolto. Anche la dimensione del melone è un indicatore di maturità: deve essere di media grandezza e sodo al tatto. Il gambo deve essere asciutto e la parte inferiore del melone deve essere leggermente gialla. Il melone deve anche avere un aroma leggero e dolce.

Una volta maturo, il melone deve essere raccolto tagliando il picciolo con un coltello affilato e conservato in un luogo fresco e asciutto. Il melone Kajri deve essere consumato entro pochi giorni dalla raccolta per ottenere un sapore ottimale.




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.