Coltivazione di banani in vaso

Coltivazione di banani in vaso
Eddie Hart

Coltivazione di banani in vaso è uno dei modi migliori per coltivare questo frutto molto popolare nelle regioni più fredde e in spazi ristretti. Vediamo come farlo facilmente.

Coltivazione di banani in vaso è un modo semplice per includere questa straordinaria pianta tropicale a fogliame grande nella vostra casa e nel vostro giardino, soprattutto se non avete molto spazio o se vivete in un clima freddo. Non solo per i frutti, ma potete coltivarla anche per le sue bellissime foglie grandi.

La banana è un'erba?

Un albero di banane in vaso può dare frutti?

La prima domanda che potrebbe sorgere nella vostra mente è se sarete in grado di gustare le banane se le coltivate in vaso. Ebbene, non preoccupatevi: è possibile! Il banano fruttifica in vaso in modo prolifico.

Se si prevede di coltivare la pianta utilizzando un bulbo, un pollone o un un giovane albero che potete acquistare presso un vivaio, impiegherà dagli 8 ai 15 mesi per produrre frutti.

Tuttavia, l'albero di banane può anche fruttificare presto, tra i 5 e i 7 mesi dopo l'impianto, se si acquista un albero giovane in un centro di giardinaggio, se si coltiva in un clima caldo favorevole. Oppure, ci vorrà più tempo, a seconda della varietà specifica che si sceglie di coltivare e delle condizioni di coltivazione, ad esempio, se si vive in un clima freddo.

Temperature errate, luce insufficiente, mancanza di umidità e carenze nutritive possono rallentare notevolmente la fruttificazione dei banani. Inoltre, ricordate che alcune varietà danno frutti commestibili, altre no, come la Musa basjoo, che non produce frutti appetibili.

Le banane crescono sugli alberi o sui cespugli? Controlla qui

Coltivazione di banani in vaso

coltivare in vaso

Il banano è una pianta verde e rigogliosa, a crescita rapida, in grado di conferire un aspetto tropicale a qualsiasi luogo. Molte varietà diventano eccellenti piante d'appartamento che non hanno bisogno di molte cure e crescono molto rapidamente.

Scegliere un vaso per il banano

Per crescere, il banano ha bisogno di contenitori profondi e larghi: l'ideale è optare per un vaso di 18-24 pollici di profondità e larghezza o anche di più. La profondità è importante per la coltivazione del banano perché le radici hanno bisogno di molto spazio per espandersi.

Potete anche utilizzare dei barili di vino o piantarli in grandi sacchi per la coltivazione.

Scoprite qui le diverse varietà di banane

Coltivazione di banani in vaso ai tropici

Coltivare il banano in vaso in un clima tropicale è estremamente facile. Se vivete nelle zone USDA da 9b a 11, tenete il banano all'ombra nel pomeriggio in estate, quando la pianta è giovane. Con poche cure il banano cresce nel contenitore. Tutti gli altri requisiti sono simili, come indicato di seguito nell'articolo per le zone fresche e temperate.

Varietà di banane da coltivare in vaso e in casa

goodstuffathome

Queste varietà nane di banani si limitano a un'altezza compresa tra 1,5 e 4 metri e sono adatte alla coltivazione in contenitore. È possibile coltivare queste varietà di banani anche in casa.

  • Rosso nano
  • Rajapuri
  • Cavendish nano
  • Ibrido Williams
  • Brasiliano nano
  • Gran Nain
  • Giamaicano nano
  • Nano 'Lady Finger'
  • Ensete ventricosum
  • Musa sikkimensis 'Tigre rossa'
  • Musa ornata
  • Banana dura

Scoprite qui quali sono le piante da interno che assomigliano a un albero di banane

R equisiti per la coltivazione dei banani in vaso

Sole

I banani crescono nelle zone tropicali e subtropicali del mondo e amano il sole pieno, il calore e l'umidità. Se coltivate un banano, tenetelo in un luogo che riceva il sole per la maggior parte del giorno ma che sia riparato dal vento forte.

Suolo

I banani necessitano di un terreno di coltura ben drenante. Se lo preparate in casa, assicuratevi di mescolare sabbia o perlite con compost o letame. Utilizzate un terreno sabbioso ricco di materia organica e compost.

Il banano ha bisogno di un terreno leggermente acido o neutro per produrre quelle banane ricche di potassio e nutrienti. Il pH del terreno dovrebbe essere intorno a 6-7. Se il vostro terreno è troppo alcalino, usate lo zolfo per diminuire il pH.

Irrigazione

La pianta di banano ama l'umidità: è necessario annaffiarla regolarmente durante l'estate per mantenerla uniformemente e costantemente umida. Può aver bisogno di acqua anche due volte al giorno in caso di caldo torrido, quando la temperatura supera le 100 F (38 C) In estate o quando è legato alle radici, quindi, annaffiate l'albero con regolarità e in profondità, ma evitate i ristagni d'acqua.

Cura del banano in vaso

jroffey85

Umidità

La pianta del banano predilige livelli di umidità superiori al 50%, ma non disdegna di crescere anche in condizioni di aria secca.

Nebulizzare la pianta e posizionarla su uno strato di ciottoli in un vassoio pieno d'acqua se la pianta è piccola e se si coltiva in casa.

Fertilizzante

Il banano è una pianta a crescita rapida e richiede un'alimentazione abbondante per crescere al massimo della sua forza. Nutrite le giovani piante con un fertilizzante ricco di potassio, azoto, magnesio e altri microelementi: qualsiasi fertilizzante bilanciato è sufficiente.

Inoltre, due volte all'anno, è bene concimare il vaso con del letame ben marcio.

Una volta che il vostro albero di banane in vaso è diventato abbastanza maturo da produrre frutti, iniziate a nutrirlo con un fertilizzante bilanciato a basso contenuto di azoto, come 8-10-10 o 8-10-8, seguendo le indicazioni del produttore.

Parassiti e malattie

Alcuni parassiti che possono attaccare le piante di banano sono gli afidi, gli acari, il tonchio della banana e la cocciniglia. Questi parassiti possono essere facilmente respinti utilizzando pesticidi biologici.

Per tenere a bada la maggior parte delle malattie, evitate di annaffiare troppo o troppo poco la pianta.

Guarda anche: 9 consigli per la coltivazione del basilico per ottenere le migliori piante di basilico

Temperatura

La pianta cresce meglio in un intervallo di temperatura stabile e predilige il clima continentale, costiero e tropicale. Queste piante possono essere coltivate facilmente in ambienti caldi. Da 50 a 104 F (da 10 a 40 C).

Guarda anche: 17 migliori piante per la porta d'ingresso secondo le varie culture

Svernare un banano

Le piante di banano smettono di crescere quando le temperature sono inferiori a 10 C. Prima dell'inizio dell'inverno, è bene pacciamare abbondantemente e potare le foglie in eccesso in autunno.

Evitate di esporlo a una temperatura inferiore a 50 F o 10 C. Se vivete in un clima più freddo e lo coltivate, iniziate a tenere l'albero in casa, in una stanza accogliente, prima dell'arrivo dell'inverno. Sistematelo vicino a un'ampia finestra in modo che possa ricevere molta luce.

Raccolta delle banane

Il banano è pronto a fruttificare entro 6-15 mesi e, a differenza di altri alberi da frutto, fruttifica tutto l'anno. L'esatta stagione di raccolta prevista dipende totalmente dal vostro clima; potete informarvi presso il vostro vivaio di fiducia o chiedere ad altri giardinieri della vostra zona che lo coltivano.

La raccolta delle banane è semplicissima: cercate i frutti più gialli del gruppo e, con un coltello affilato, tagliateli in modo netto, senza danneggiare il resto.

Scoprite tutto sul tè alla buccia di banana qui




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.