Coltivare la luffa in contenitore

Coltivare la luffa in contenitore
Eddie Hart

O lo piantate come ortaggio, come Asiatici o coltivarlo per ottenere una spugna naturale Coltivare le luffe in contenitore! È molto divertente e anche gratificante!

La luffa, zucca di spugna o gombo cinese, è una pianta della famiglia dei cetrioli che viene coltivata e consumata come ortaggio in Cina, Vietnam, India e altri paesi del subcontinente. Scopriamo tutto su Coltivare la luffa in contenitore !

Nome botanico: Luffa cilindrica

Nomi comuni: Zucca spugnosa, cetriolo egiziano, luffa vietnamita, gilki, zucca da cucina, zucca di pezza

Date un'occhiata al nostro articolo sulla coltivazione dei cantalupi in contenitore qui!

Piantare le zucche di Luffa

Propagazione dei semi di Luffa

Potete trovare facilmente i semi di zucca luffa in un vivaio o in un centro di giardinaggio locale. Acquistate sempre semi nuovi per la propagazione. Dopo aver procurato i semi, prendete una limetta o della carta vetrata e grattate un po' lo strato esterno. Anche l'immersione in acqua calda per 24 ore aiuta la germinazione.

Guarda anche: 50 idee di pittura di vasi fai da te per il giardino

Infilate un dito nel terreno, creando un buco di circa un centimetro, e mettete i semi. Copriteli completamente e annaffiate moderatamente. Controllate l'umidità ogni giorno e non lasciate che il terreno si asciughi completamente. I semi germoglieranno in 4-10 giorni.

Scelta del contenitore

Per coltivare la luffa in contenitori, sceglietene uno che sia profondo e largo più di 12 pollici. Può essere di qualsiasi materiale, ma assicuratevi che abbia dei fori di drenaggio adeguati sul fondo. Un vaso o un secchio grande da 16-18 pollici è adatto alla crescita di una pianta se la coltivate per scopi commestibili.

Requisiti per la coltivazione della luffa in contenitore

Posizione

Come altre zucche e zucchette, anche la luffa ama il calore e l'esposizione al sole. Collocate la vostra pianta di luffa in una posizione in cui riceva almeno 5-6 ore di luce solare diretta al giorno.

Guarda anche: 24 fiori comuni che sono velenosi

Suolo

La pianta prospera in un terreno ben drenato e argilloso, con un livello di pH compreso tra 6,0 e 7. Quando si coltiva la zucca spugna in vaso, non utilizzare mai un normale terreno da giardino.

Irrigazione

Il segreto è mantenere sempre il terreno leggermente umido, senza esagerare con l'irrigazione: le radici possono marcire se il drenaggio non è corretto e se c'è troppa acqua nel vaso.

Supporto

Trattandosi di una pianta rampicante, è necessario fornirle un sostegno: scegliete un traliccio alto che non cada o legatela a una corda che sale. Questa pianta annuale può raggiungere i 9 metri di lunghezza in condizioni climatiche ottimali e, se continuate a prelevare regolarmente i frutti per cucinarli, potete coltivarla anche su pergola o pergolato.

Per altre idee di tralicci, cliccate qui!

Cura delle piante di Luffa

Fertilizzazione

Pochi giorni dopo aver trapiantato le piantine, mescolate al terreno un fertilizzante multiuso a lento rilascio in una dose debole, oppure ricoprite il contenitore con il 20% di letame o compost ben tritato. crescita media Una volta che la pianta inizia a fiorire, alimentatela nuovamente con un fertilizzante liquido bilanciato a metà dose.

Nota: Questo secondo o la terza dose di fertilizzante non è necessaria e va seguita se si nota una crescita lenta.

Potatura

Si tratta di un rampicante a crescita rapida, che diventa troppo lungo in poco tempo. Per una crescita ottimale è necessario potarlo regolarmente. Eliminate spesso i fusti e le foglie malati, danneggiati, bruciati e fuori forma. Tagliate anche i fusti aggrovigliati che si affollano e riducono la circolazione dell'aria.

Parassiti e malattie

Le luffe soffrono generalmente di oidio, che si verifica spesso in caso di clima umido. Per evitarlo, evitate di bagnare il fogliame. Per quanto riguarda i parassiti, dovete fare attenzione ad afidi, cocciniglie e lumache.

Raccolta della Luffa

La pianta sarà pronta per il raccolto dopo circa 60-70 giorni dalla semina. Raccogliete i frutti quando sono teneri e morbidi, di circa 15-7 cm di lunghezza. Più aspettate, più saranno saporiti". Non così buono !"

Se volete usare la spugna, dovete aspettare che il colore verde svanisca. A quel punto il frutto sarà molto leggero, il che indica che le fibre hanno iniziato a crescere. Asciugate e sbucciate il frutto per rivelare la spugna al suo interno.

Utilizzi

  • È ricco di fibre alimentari, vitamina C e A, riboflavina, zinco, tiamina, ferro e magnesio.
  • È un'ottima verdura vegana, che può essere consumata cruda proprio come i cetrioli.
  • Si può utilizzare nei piatti al posto di zucca, zucchine o gombo.
  • Nel subcontinente indiano si prepara un nutriente curry.
  • La zucca spugnosa può essere un'ottima aggiunta a zuppe, curry, chutney e piatti unici.
  • Si può anche cuocere al vapore e aggiungere della salsa di soia, aggiungendo aglio e peperoncino rosolati per insaporire il tutto!



Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.