9 possibili modi per utilizzare la carta straccia in giardino

9 possibili modi per utilizzare la carta straccia in giardino
Eddie Hart

Ecco 9 modi per utilizzare la carta straccia in giardino. Guardate!

1. Patate da semina

Quando vengono coltivate in un barile o in un sacchetto di coltivazione, le patate devono essere zollate con l'aggiunta di materiale organico sciolto, come terriccio o compost. Questa operazione è essenziale perché le patate costituiscono la parte sotterranea della pianta, per cui, zollando, si allunga efficacemente la parte sotterranea e si stimola la produttività. Inoltre, la zollatura fa sì che i tuberi di patata crescano larghi e in profondità e favorisce la nascita di nuove piante.La crescita delle patate sopra quelle in fase di maturazione è più profonda e migliora il sapore. Un modo per farle crescere è quello di raccogliere il terriccio e pressarlo lungo i fusti sotterranei. In alternativa, si possono usare cumuli di carta sminuzzata come compost da spargere sopra i tuberi.

2. Preparare i semenzali

Iniziare a seminare in casa è una buona idea prima di esporli ai rigori del clima esterno. Un seme di partenza fatto in casa può essere qualsiasi cosa, da un bicchiere di plastica a una scorza di agrumi. Anche i bicchieri fatti con la polpa di carta sminuzzata servono allo scopo. Trovate il tutorial qui!

Leggi anche: Trucchi per la semina fai da te

Guarda anche: Da dove vengono le arachidi

3. Repellente per insetti

Chi l'avrebbe mai detto che la carta potesse respingere gli insetti! La carta di per sé non può fare molto per scoraggiare questi fastidiosi parassiti, ma se la si immerge in un olio essenziale, la sua efficacia viene potenziata. Per creare un repellente ad ampio spettro efficace contro tutti gli insetti, mescolate in proporzione uguale gli oli di menta piperita, rosmarino, basilico, timo e chiodi di garofano (circa dieci gocce di ciascuno) e spruzzateli su un mucchio di carta sminuzzata.Tenete questa composizione nell'aiuola per eliminare i parassiti striscianti. Essendo una risorsa naturale, la carta è facilmente compostabile e non danneggia in alcun modo le colture.

Guarda anche: 20 progetti e idee per letti da esterno fai da te!

4. Compostaggio

Per ottenere risultati ottimali, mescolate in proporzioni uguali carta sminuzzata e paglia (o erba) in una miscela omogenea, che si degrada con la stessa facilità dei rifiuti verdi. Tenete a mente tre cose: primo, la miscela di erba e carta deve essere priva di umidità, altrimenti i pezzetti di carta possono incollarsi l'uno all'altro e limitare la diffusione dell'ossigeno nel compost.In secondo luogo, non utilizzate carta stracciata in eccesso, perché provoca un elevato rapporto carbonio/azoto e quindi una quantità eccessiva può ostacolare la crescita delle piante. In terzo luogo, è più sicuro utilizzare carta stracciata ricavata da carta di giornale o da documenti stampati in casa, piuttosto che carta lucida e colorata.

5. Strato di fondo per il campo di fagioli; trincee di piselli

Le eccezionali caratteristiche di assorbimento dell'acqua della carta la rendono in grado di favorire la crescita delle colture nascenti. I legumi, come i piselli e i fagioli, vengono generalmente seminati in trincee per favorire la crescita di radici più lunghe e, di conseguenza, di un maggior raccolto. L'aggiunta di carta sminuzzata sul fondo di queste trincee è un buon modo per aumentare la ritenzione dell'umidità, dato che è lo strato in cui le radici delle piante assorbono l'acqua.Questo piccolo accorgimento può aiutarvi a sfruttare al meglio la vostra carta straccia, riducendo al contempo la probabilità di un'irrigazione eccessiva. Assicuratevi solo di mantenere umidi i pezzetti di carta, in modo che le piante ricevano un apporto sufficiente e crescano bene.

6. Pacciamatura

In qualità di giardinieri, gran parte dei vostri sforzi sono rivolti a proteggere il giardino da potenziali pericoli come parassiti, erbacce e agenti atmosferici dannosi. La carta sminuzzata può aiutarvi in questo senso, in quanto è un efficace materiale per la pacciamatura. Basta utilizzare una quantità adeguata di pezzetti di carta per ricoprirlo. Questo aiuterà a trattenere l'umidità del terreno, a limitare la crescita delle erbacce, a mantenere la temperatura ottimale del suolo e a migliorarne la fertilità.generale.

7. Roba da spaventapasseri

Gli uccelli che banchettano con le nuove piantine e saccheggiano il vostro giardino possono essere una seccatura. Un modo efficace per dissuadere i vostri pennuti è quello di sistemare degli spaventapasseri in punti strategici del giardino. Riutilizzate i vostri vecchi vestiti e un po' di paglia per costruire il vostro spaventapasseri, e usate della carta tagliuzzata per disegnare il volto. La combinazione di una figura simile a quella umana e di tratti del viso luminosi e minacciosi scaccerà immediatamente i vostri amici.Non solo, ma sarà anche bello da vedere. Scoprite qui il tutorial di questa simpatica creazione.

8. Base per letto da giardino

L'orto no-dig è un'ottima idea per la coltivazione di terreni poveri o con erbacce invadenti. Si tratta di lasciare il terreno libero o non lavorato, riempiendo gli spazi vuoti e appianando le asperità con strati di materia organica. A questo scopo si può usare terra, sabbia o qualsiasi altro materiale carbonioso a portata di mano, come foglie, iuta o rametti. In alternativa, si può usare anche la carta sminuzzata.Si tratta infatti di uno degli usi più sottovalutati della carta sminuzzata nell'orto: si decompone facilmente, arricchendo così il terreno di sostanze nutritive e favorendo lo sviluppo di comunità di vermi che migliorano la crescita delle colture.

9. Proteggere le piantine

Gli uccelli possono aggiungere un allegro tocco di colore al vostro giardino scialbo in inverno, ma durante la stagione di crescita queste creature apparentemente innocue si trasformano in parassiti distruttivi che spesso sgranocchiano le piantine non appena escono dal terreno. Aggiungendo una piccola quantità di carta sminuzzata sopra i semi appena seminati potete far crescere i vostri preziosi alberelli. Assicuratevi di utilizzare carta bianca e nera perfare i brandelli.

Tipi di carta da utilizzare

Sono sicure le carte lisce e quelle stampate con inchiostri di soia, come i giornali, mentre sono da evitare le carte lucide e il cellophane.

Appuntatelo!




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.