34 modi per eliminare le mosche

34 modi per eliminare le mosche
Eddie Hart

Sommario

Se odiate questi fastidiosi insetti che cercano di entrare nella vostra casa o nel vostro giardino, provate a scegliere uno dei seguenti prodotti Come eliminare le mosche in questo articolo dettagliato.

Le mosche possono essere una causa di fastidio, sia in casa che all'esterno, in estate e quando il clima è caldo e umido. Soprattutto le mosche domestiche, perché sono le più comuni, ma ce ne sono anche altre. Indipendentemente dal tipo di infestazione da mosche, queste 34 Come sbarazzarsi delle mosche vi aiuterà.

Consulta qui il nostro articolo su come eliminare le formiche

I modi migliori per sbarazzarsi delle mosche

1. Rimuovere le fonti

Le fonti di cibo aperte, i piatti sporchi, i bidoni della spazzatura aperti, i bidoni del compost e qualsiasi altra materia organica morta e in decomposizione nel giardino sono tutte fonti di cibo per le mosche. Eliminate qualsiasi fonte che le attiri.

Pulendo regolarmente la casa e il giardino, inoltre, si manterrà un ambiente igienico e allo stesso tempo si allontaneranno le mosche.

2. Trappole per mosche fatte in casa

Uno dei più comuni Come eliminare le mosche Una soluzione di aceto e sapone per piatti. Prendete un cucchiaio di zucchero e aggiungete l'aceto di sidro di mele in una ciotola. Mescolate il sapone per piatti e lasciate la soluzione per 24 ore.

Le mosche ne saranno attratte come un falena alla luce ma non riusciranno ad uscire dalla ciotola!

Guarda anche: 25 migliori fioriere invernali per il portico

3. Utilizzare una zanzariera

Fissare delle zanzariere alle finestre può essere un'ottima opzione per tenere le mosche lontane dalla vostra casa. Installate zanzariere o zanzariere alle finestre e alle porte per tenerle lontane.

4. Utilizzare il nastro adesivo

I nastri adesivi sono atossici, inodori ed economici: basta srotolarli e appenderne delle strisce nei punti in cui si trovano le mosche. Presto le mosche saranno attratte dalle strisce e vi si attaccheranno. È possibile rendere le strisce più potenti strofinandovi sopra del miele o dell'acqua zuccherata.

Le strisce possono lasciare delle macchie, quindi non attaccatele alle superfici che non potete pulire in seguito.

5. Piantare il basilico o altre erbe

Le mosche sono solitamente attratte dal giardino a causa del letame e della vegetazione in decomposizione. Anche piantare piante repellenti per le mosche, come il basilico e l'assenzio, può essere un'opzione, poiché hanno un aroma che le mosche detestano. Lavanda, menta, alloro e tanaceto sono altre erbe che si possono scegliere.

6. Oli essenziali

Sebbene l'aroma degli oli essenziali sia per noi molto gradevole, non è così per le mosche: la forte fragranza dell'olio essenziale non è tollerata dalle mosche.

Eucalipto, Tea tree e lavanda sono particolarmente detestati dalle mosche. Mettete in infusione la lavanda con un olio vettore per 48 ore prima dell'uso.

Assicuratevi che il profumo dell'olio vettore non sia più forte di quello dell'olio essenziale. Filtrate l'olio in un contenitore e spruzzatelo in giro per la casa o mettete dei batuffoli di cotone imbevuti in vari punti della casa o del giardino. Questo è sicuramente il metodo più naturale per eliminare le mosche!

Consultate il nostro articolo sull'eliminazione dei topi con l'olio di menta piperita qui!

7. Bucce d'arancia

Mangiare arance è un'abitudine salutare, ma se vi dicessimo che potete usare anche la buccia! Non a caso gli estratti di agrumi vengono utilizzati in vari insetticidi.

Gli estratti di agrumi e le bucce d'arancia agiscono come repellenti per gli insetti. Lasciate le bucce fresche sui davanzali delle finestre, sulle porte vicine o su qualsiasi altro punto caldo per le mosche. Sostituite spesso le bucce secche con quelle fresche per mantenere l'efficacia.

Consultate il nostro articolo sulla coltivazione delle arance clementine qui!

8. Canfora

Come già detto, le mosche riconoscono alcuni degli agenti naturalmente profumati, tra cui la canfora, che si può acquistare in qualsiasi negozio o online, in blocchi o in compresse.

Mettetelo su una piastra o su un diffusore di calore: il calore diffonderà rapidamente l'aroma in tutta la casa. Assicuratevi di non usare canfora sintetica, che è in realtà una sostanza inquinante!

9. Zapper per mosche

Le mosche e le falene sono attratte da una fonte di luce ed è questo che rende lo zapper per mosche molto efficace: la fonte di luce attira le mosche e, non appena entrano in contatto con la rete elettrica, vengono fulminate.

Installatelo ad un'altezza di 4-6 piedi, lontano da porte e finestre. Per l'uso in interni, procuratevi uno zapper progettato appositamente per questo scopo.

10. Aceto di sidro di mele

Il forte odore dolce dell'aceto di sidro di mele è irresistibile per le mosche. Versate una piccola quantità di aceto di sidro di mele in una ciotola e aggiungetevi qualche goccia di detersivo per piatti. Mettete questa ciotola in prossimità delle mosche, che voleranno felici verso la loro fine.

Scoprite qui alcuni fantastici usi dell'aceto di sidro di mele in giardino!

11. Bicarbonato di sodio

Mosche di scolo si trovano soprattutto in prossimità degli scarichi della cucina e del bagno e prendono anche il nome di tarme del lavandino . Mescolare mezza tazza di sale, mezza tazza di bicarbonato di sodio e una tazza di aceto. Versare questa soluzione nello scarico, lasciarla riposare tutta la notte e sciacquarla con acqua bollente al mattino.

Per conoscere gli usi del bicarbonato di sodio in giardino, cliccate qui!

12. Succo di limone

Utilizzare il succo di limone per costruire un trappola per mosche della frutta Vi servirà un piccolo barattolo con coperchio, un coltello affilato e un limone. Tagliate il limone in due e spremetene il succo nel barattolo.

Lasciate cadere le fette di limone nel barattolo e metteteci sopra il coperchio. Fate un piccolo foro nella parte superiore e mettete il barattolo in una zona infestata dalle mosche.

13. Trappola per mosche a base di latte, zucchero e pepe

Se la mosca della frutta è la causa di tutte le vostre preoccupazioni, niente funziona meglio di questa trappola: prendete 1 tazza di latte, mezza tazza di zucchero e 2 once di pepe macinato, mescolate e lasciate cuocere a fuoco lento.

La miscela è molto attraente per le mosche che, una volta toccata, non riusciranno più a volare via. annegare .

Scoprite qui gli usi dell'olio di menta piperita in giardino!

14. Aceto di malto bollente

Mentre il sidro di mele viene utilizzato per eliminare le mosche che fungono da esca, l'aceto di malto fa il contrario: le mosche non tollerano i fumi emessi dall'aceto di malto bollito.

Fatelo bollire in una pentola e mettetela nella stanza infestata dalle mosche: in men che non si dica le mosche si allontaneranno il più possibile da quel luogo!

15. Terra diatomacea

I luoghi in cui la terra di diatomee è maggiormente utilizzata per eliminare le mosche sono i fienili. Il metodo da utilizzare consiste semplicemente nello spargere la terra di diatomee nelle zone in cui si vedono le mosche nel giardino. Inoltre, controllate qui altri usi della terra di diatomee.

Nota Non è adatto per l'uso in interni perché rende la superficie polverosa.

16. Piante carnivore

Non aspettatevi effetti eclatanti se l'infestazione di mosche è grave, perché le piante carnivore non lo fanno a un ritmo elevato. Le trappole di Venere e le piante di drosera sono la scelta migliore. Se non altro, saranno l'argomento di conversazione tra i bambini per ridurre la popolazione di mosche!

Consulta il nostro elenco di piante carnivore per principianti da coltivare qui

17. Olio di chiodi di garofano

Le mosche detestano l'odore dei chiodi di garofano e ne stanno alla larga. Se avete la pelle sensibile, usate l'amamelide per diluire l'olio di chiodi di garofano, altrimenti basterà l'acqua.

Poiché l'olio di chiodi di garofano è molto potente, usatene solo poche gocce ed esaminate il risultato dell'applicazione. Applicatelo immergendo un batuffolo di cotone nell'olio di chiodi di garofano e strofinatelo delicatamente sulla pelle.

Per conoscere gli usi dell'olio di chiodi di garofano in giardino, cliccate qui!

18. Spray al peperoncino alla cayenna

Il pepe di Cayenna è un elemento che le mosche non possono sopportare. Tutto ciò di cui avrete bisogno è un flacone spray, un cucchiaio di pepe di Cayenna in polvere e acqua. Mescolate e spruzzate questa soluzione dove vedete l'infestazione di mosche.

Nota Tenere questa soluzione lontano dagli occhi e dai bambini.

19. Olio di neem

Se ritenete che la vostra ricerca di Come eliminare le mosche Le persone del subcontinente indiano lo usano da centinaia di anni contro i parassiti del giardino, le zanzare, le pulci e le mosche.

Se nelle vostre vicinanze c'è un albero di neem, bruciatene le foglie secche: è uno dei modi più efficaci per eliminare mosche e zanzare.

Nota: Fate molta attenzione a non ingerirlo; può causare alcuni effetti collaterali.

Scopri gli usi dell'olio di neem biologico in giardino qui

20. Trappola per miele

Per sfuggire alle mosche fastidiose, utilizzate il miele, che grazie alla sua vischiosità e al suo dolce profumo è in grado di intrappolarle. Il metodo per realizzare una trappola di miele è semplice: prendete una bottiglia di plastica e tagliate la parte superiore per 1/4.

Riempitela per metà di acqua e aggiungete 4-5 cucchiai di miele. Ora prendete la parte superiore della bottiglia, capovolgetela e posizionatela sulla parte superiore, creando un imbuto. Questo metodo vi aiuterà ad attirare le mosche, che potranno entrare facilmente ma non potranno volare via.

Guarda anche: 30 Beautiful Courtyard Garden Pictures

21. Chiodi di garofano negli agrumi

I parassiti e gli insetti odiano gli agrumi e il loro odore. Per realizzare questo facile trucco è sufficiente inserire 10-15 chiodi di garofano in un'arancia o in qualsiasi altro agrume, come limoni o lime, e posizionarli nei punti in cui si trovano maggiormente le mosche. Potete anche appenderli con una corda o un filo vicino alle finestre o alle porte.

Nota: non ci sono prove scientifiche alla base di questa affermazione.

Scoprite qui i migliori alberi di agrumi da coltivare in contenitore

22. Trappola per il vino

I moscerini della frutta sono attratti da tutto ciò che è fermentato, quindi anche dal vino. Prendete una tazza di vino in una ciotola e aggiungetevi 10-15 gocce di sapone liquido. Questa soluzione agirà come un veleno per le mosche, uccidendole mentre bevono la soluzione.

23. Cono, aceto e frutta matura

Prendete un barattolo di vetro, versate un po' di aceto e un pezzo di frutta matura, quindi formate un cono con l'aiuto della carta e mettetelo sul barattolo, tenendo la parte stretta verso il basso. L'odore della frutta marcia tenterà i moscerini della frutta, attirandoli facilmente all'interno del cono.

Tuttavia, l'uscita stretta del cono renderà difficile l'uscita.

24. Pulire la cacca degli animali domestici

Le mosche depongono le uova sulla cacca che si schiudono entro 24 ore. Per evitare che si riproducano vigorosamente, pulite sempre le feci aperte dei vostri animali domestici nel giardino di casa.

Scoprite qui i metodi naturali per eliminare i parassiti!

25. Utilizzare uno scaccia zanzare

shutterstock/GBALLGIGGS

Se tutto fallisce, si può sempre ricorrere all'antica tecnica di uccidere le mosche con un insetticida o uno scaccia zanzare. Questa è la soluzione migliore per le situazioni in cui alcune mosche sono entrate in casa: l'elettrocuzione di questo insetto dannoso lo ucciderà in pochi secondi.

Inoltre, sentire il suono elettrico quando le mosche si inceneriscono è sempre musica per le orecchie!

26. Sale e curcuma

Cospargete una miscela di sale e curcuma in casa nel punto in cui le mosche si posano spesso: eviteranno quel punto.

27. Coltivare la calendula

shutterstock/Detry

La calendula è facile da coltivare e ha fiori bellissimi che portano un profumo noto per tenere lontane le mosche dalla casa e dal giardino all'aperto. Coloro che sono consapevoli di questo fatto e sono noti per aver deliberatamente piantato questo suggestivo fiore tra le altre piante respingono zanzare, mosche e altri parassiti del giardino.

Consultate il nostro articolo sulla coltivazione dei tageti qui

28. Spray allo zenzero

È un repellente per mosche facile, naturale e forte, perché le mosche non tollerano il potente odore dello zenzero e le allontanano dalla casa, dal giardino e persino dalle fattorie.

Per preparare questo spray, mescolare 2-3 cucchiai di polvere di zenzero finemente essiccata con 4-5 tazze d'acqua, mescolare bene e filtrare in un flacone spray.

29. Pepe di Caienna

Per tenere lontane le mosche, utilizzate i peperoni di Cayenna o qualsiasi altro tipo di peperoncino. Utilizzate una miscela di 3-4 peperoni di Cayenna freschi in una tazza d'acqua. Filtrate questa soluzione e spruzzatela nella zona colpita dalle mosche.

30. Olio di eucalipto spray

Create un intruglio con olio di eucalipto, amamelide e aceto di sidro di mele come efficace repellente per le mosche. Aggiungete 1/4 di tazza di amamelide, aceto di sidro di mele e qualche goccia di olio di eucalipto.

Mescolate il tutto in un flacone spray e usatelo ovunque, sia in casa che all'aperto, per tenere lontane le mosche. Potete anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda per profumare.

31. Spruzzi di acqua salata

shutterstock/Alexeysun

Un altro spray facile e naturale per tenere lontane le mosche ostinate è quello di mescolare 3 cucchiai di sale da cucina con 1-2 bicchieri d'acqua. Poi, si può versare questo liquido in un flacone spray e spruzzarlo generosamente sui luoghi in cui le mosche domestiche si recano di frequente.

32. Latte con zucchero e pepe

In un bicchiere di latte bollito, aggiungete 3-4 cucchiai di zucchero e 1-2 cucchiai di pepe e lasciate raffreddare. Quindi, mettete questo liquido nella zona infestata dalle mosche e guardate come attira e annega tutte le mosche domestiche in questa miscela liquida in pochissimo tempo.

33. Sacchetti di plastica riempiti a metà

pinterest

Questo metodo è discutibile per la sua efficacia, ma funziona. Tutto ciò che dovete fare è riempire per metà un sacchetto di plastica con acqua e appenderlo vicino alle zone con problemi di mosche o alle porte e alle finestre.

La vista delle mosche è compromessa dalla luce riflessa sulla superficie dell'acqua. Per ovviare al problema della vista, le mosche si allontanano da quella zona.

34. Utilizzo di esche zuccherine tossiche

Per uccidere le mosche domestiche si possono usare le esche di zucchero tossiche disponibili sul mercato, assicurandosi però di tenerle lontane da bambini e animali domestici.




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.