27 Succulente a bassa luminosità che crescono al buio

27 Succulente a bassa luminosità che crescono al buio
Eddie Hart

Coltivare questi 27 Succulente a bassa luminosità in ambienti interni, o in una zona ombreggiata del giardino, sopravviveranno anche senza diretto Luce solare !

Le succulente richiedono poca manutenzione e crescono bene in terreni asciutti, ma hanno bisogno di molta luce solare per crescere. Essendo originarie di zone desertiche e aride, la maggior parte di esse non cresce bene in casa o in uno spazio esterno ombreggiato del vostro giardino. La buona notizia è che ci sono piante grasse a bassa luminosità e tollerano l'ombra e crescono bene in assenza di luce solare. Di seguito ne indichiamo i nomi:

Che cos'è la scarsa illuminazione?

Non fraintendete la parola "scarsa luce" come "assenza di luce": la scarsa luce si riferisce a finestre lontane all'interno o all'ombra all'esterno. Queste piante grasse a bassa illuminazione sono adatte a luoghi che ricevono luce indiretta brillante Se avete deciso di posizionare una di queste piante grasse sul tavolo da pranzo o su uno scaffale dell'ufficio che è completamente buio, allora dovreste optare per le luci di crescita.

1. Aloe Vera

BARANOVA_PH / GETTY IMAGES

Nome botanico: Aloe barbadensis

L'aloe vera è una delle specie più popolari del genere aloe. Può sopravvivere in ambienti con poca luce e non teme la scarsa umidità, poiché preferisce l'aria secca. Inoltre, è una delle migliori piante medicinali.

Leggi anche: Cura delle piante di aloe

Consigli per la coltivazione:

  • Innaffiate di rado e mantenete il terreno più asciutto.
  • Se possibile, collocate la pianta sulla finestra esposta a sud o a ovest.
  • In ogni caso, è necessario avere accesso alla luce indiretta per tutto il giorno.

2. Pizzo di aloe

la signora delle succulente e dei cactus

Nome botanico: Aloe aristata

Questa aloe a rosetta è di dimensioni compatte e presenta segni bianchi in rilievo sulle foglie. L'aloe Lace è una scelta adatta per condizioni di scarsa illuminazione, poiché ama crescere in luce filtrata. Scoprite altre varietà di aloe qui.

Consigli per la coltivazione:

  • Innaffiate solo quando il terriccio si asciuga.
  • Fornite una luce solare filtrata, evitando il sole diretto.
  • Si può coltivare in un vaso di piccole o medie dimensioni.

3. Aloe tigre

Nome botanico: Gonialoe variegata

Quest'aloe nana (alta da 6 a 12 pollici) è ideale sul tavolo e nelle composizioni di piante grasse. Ama crescere in ombra parziale, ma sopravvive anche all'ombra piena, *ma la crescita può essere ostacolata.

Consigli per la coltivazione:

  • Innaffiate in profondità, ma solo quando il substrato è asciutto.
  • Si può coltivare anche sotto le luci di coltivazione.
  • Può tollerare le basse temperature, ma non meno di 12 C.

4. Pianta serpente

Nome botanico: Sansevieria trifasciata

La pianta del serpente o "Lingua della suocera" è il re quando si tratta di piante grasse a bassa luminosità. Tenetela in piena ombra, dove può ricevere luce solare indiretta, e prospererà. L'abbiamo anche aggiunta alla nostra lista di piante che crescono senza luce solare diretta!

Consigli per la coltivazione:

  • Ridurre l'irrigazione in inverno.
  • Questa pianta può crescere sia alla luce diretta del sole che all'ombra.
  • Somministrate alla pianta un fertilizzante liquido una volta al mese durante la stagione di crescita.

5. Pianta zebrata

Nome botanico: Haworthia fasciata

Le foglie carnose della pianta Zebra sono caratterizzate da striature orizzontali bianche, che le conferiscono un aspetto simile a quello di una zebra. Può crescere solo fino a 15 centimetri di altezza. La bassa statura la rende una delle migliori piante da scrivania per ufficio.

Suggerimenti per la coltivazione:

  • Può stare bene anche in condizioni di luce solare poco filtrata.
  • Preferisce ambienti umidi; per aumentare l'umidità, seguite questi consigli.
  • Non sopporta temperature inferiori a 30 F (-1 C).

6. Pianta di giada

shutterstock/Andrey_Nikitin

Nome botanico: Crassula ovata

La pianta di giada è nota anche come pianta portafortuna. Secondo il Feng Shui, simboleggia ricchezza e prosperità. La pianta di giada può tollerare la scarsa illuminazione e crescere in ambienti chiusi, ma non fiorisce in assenza di luce solare. Per saperne di più sulle piante Feng Shui, cliccate qui.

Consigli per la coltivazione:

  • Preferisce la luce solare piena o parziale, ma può essere coltivata anche in posizione ombreggiata.
  • Piantatela in un terreno succulento e ben drenato.
  • Una pianta di giada può gestire bene l'aria secca, il che la rende una pianta d'appartamento di successo.

7. Zampe d'orso

scatola delle piante grasse

Nome botanico: Cotyledon tomentosa

Le zampe d'orso, come dice il nome, hanno un aspetto molto simile a quello delle zampe di un orsetto. Se ciò non bastasse, durante la stagione di crescita attiva produce anche fiori a forma di campana di colore rosso-arancio. Si può coltivare in vaso, dove può raggiungere il metro di altezza.

Consigli per la coltivazione:

  • Evitate le ombre profonde e cercate di collocare la pianta in una zona parzialmente soleggiata o in un luogo che riceva almeno la luce solare indiretta.
  • Se mantenuto asciutto, può vivere meglio anche in inverno.
  • La miscela granulare ben drenata è un ottimo substrato di coltivazione per il cotiledone.

8. Agave coda di volpe

Nome botanico: Agave attenuata

Questa agave è nota anche come coda di leone o collo di cigno per le sue insolite infiorescenze, o meglio fioriture.

Consigli per la coltivazione:

Guarda anche: 62 Migliori palme della Florida
  • Coltivatela in un luogo caldo e ben illuminato, evitando l'ombra scura.
  • Innaffiare abbondantemente quando il terriccio è asciutto.
  • Questa pianta è in grado di gestire sia le annaffiature insufficienti che quelle eccessive.

9. Piantaggine del bosco

reddit

Nome botanico: Sedum ternatum

È uno dei sedum più tolleranti all'ombra e anche alla siccità. Una volta cresciuto completamente, lo stonecrop può fare a meno del fertilizzante in un terreno polveroso e roccioso.

Consigli per la coltivazione:

Guarda anche: Perlite Vs. Vermiculite
  • Pur potendo crescere all'ombra, non disdegna la piena luce del sole.
  • Innaffiate regolarmente durante la fase di crescita, ma aspettate che il terreno di coltura sia abbastanza asciutto per evitare di irrigare troppo.
  • Assicuratevi che il vaso abbia sufficienti fori di drenaggio per evitare ristagni d'acqua.

10. Coda d'asino

Nome botanico: Sedum morganianum.

Conosciuta anche come coda di bue, è una delle migliori piante grasse a bassa luminosità per cesti appesi I suoi steli grassi lunghi un metro e mezzo, ricoperti di foglie grigio-verdi, sono piuttosto attraenti.

Consigli per la coltivazione:

  • La luce solare parziale è ottimale per la coda di burro, ma fiorisce anche in piena ombra.
  • Utilizzate un terriccio fatto apposta, soprattutto per le cactacee e le succulente.
  • Sarà meglio non spostare questa pianta da un luogo all'altro a causa della sua consistenza delicata.

11. Katy in fiamme

Nome botanico: Kalanchoe blossfeldiana

Anche se può crescere all'ombra, ha bisogno della luce del sole per fiorire in modo prolifico.

Consigli per la coltivazione:

  • Se volete che questa succulenta fiorisca, tenetela in un luogo soleggiato.
  • Preferisce ambienti caldi.
  • Fiorisce meglio allo stato radicale.

12. Pianta di cera

Nome botanico: Hoya

Il genere Hoya vanta molte specie di piante d'appartamento di successo, come Hoya carnosa e Hoya kerrii, attraenti e appariscenti, perfette per case e uffici. Queste piante grasse crescono bene alla luce solare filtrata e producono fiori profumati.

Consigli per la coltivazione:

  • Coltivatelo alla luce indiretta del sole o in penombra.
  • Questa pianta predilige l'umidità.
  • Trattandosi di una pianta tropicale, mantenete la temperatura al di sopra dei 50 F (10 C).

13. Kiwi Aeonium

epicangelart

Nome botanico: Aeonium Kiwi

Questa pianta, che tollera la siccità, può stare bene in zone d'ombra con poca luce in un clima caldo. Ha foglie grasse a cucchiaio, gonfie e disposte a rosetta. Le foglie sono gialle e verdi e rosse verso i bordi. Fiorisce una sola volta nella vita perché è una pianta monocarpica.

Consigli per la coltivazione:

  • Sebbene possa crescere in piena ombra nei climi caldi, fornirle un'ombra parziale nei climi freddi.
  • Innaffiate solo quando il terreno è asciutto.

14. Palma con coda di cavallo

michlers

Nome botanico: Beaucarnea recurvata

La palma coda di cavallo è nota anche come "palma piede d'elefante" perché il suo tronco ricorda un piede d'elefante in cui immagazzina l'acqua. È una delle piante da interno più spettacolari che si possano coltivare. L'abbiamo anche aggiunta alla nostra lista di piante da appartamento alte.

Consigli per la coltivazione:

  • Può crescere bene in pieno sole o in parte del sole, non disdegna di vivere anche all'ombra, ma è necessaria una posizione con luce indiretta e brillante.
  • Cresce lentamente, il che significa che non sarà necessario rinvasarla a breve.
  • Evitare concimazioni frequenti e pesanti e nutrire la pianta con un fertilizzante liquido bilanciato 2-3 volte durante la stagione di crescita.

15. La spina dorsale del diavolo

Nome botanico: Euphorbia tithymaloides

Si chiama anche olivello spinoso, pianta a zig zag, pantofolaio, pianta pantofolaia, cactus Redbird, fiore Redbird, candela di Natale e euforbia pantofolaia rossa. All'aperto può raggiungere un'altezza di 2,5 metri, mentre all'interno si può potare a seconda delle esigenze.

Consigli per la coltivazione:

  • È possibile coltivarla in piena ombra, trovando un luogo che riceva luce solare indiretta.
  • Continuate a ruotare la pianta di tanto in tanto.
  • Preferisce i terreni asciutti, ma perdona gli errori di irrigazione eccessiva.

Attenzione: come le altre euforbie, la linfa è tossica, quindi va maneggiata con cura.

16. Corona di spine

Nome botanico: Euforbia Mili

La corona di spine è una delle migliori piante grasse tolleranti l'ombra. Tuttavia, all'ombra la pianta non fiorisce. È essenziale tenere presente che tutte le parti dell'Euphorbia sono tossiche.

Consigli per la coltivazione:

  • Si può coltivare all'ombra, ma per fiorire richiede l'accesso al sole pieno o parziale.
  • È una pianta a bassa manutenzione e non richiede annaffiature frequenti.
  • Scoprite qui tutto ciò che riguarda la coltivazione della corona di spine.

17. Pianta di panda

senza legge

Nome botanico: Kalanchoe tomentosa

La pianta del panda è nota anche come orecchio di fica, grazie al suo fogliame vellutato e morbido che ne ricorda la forma. Questa mini-pianta d'appartamento è perfetta per la stanza dei bambini; date un'occhiata a questo elenco per altre piante di questo tipo.

Consigli per la coltivazione:

  • Coltivatela in ombra parziale o in luce indiretta.
  • Evitare di annaffiare eccessivamente.
  • Somministrate un fertilizzante liquido bilanciato ogni 4-6 settimane durante la stagione di crescita.

18. Impianto ZZ

Nome botanico: Zamioculcus Zamiifolia (Gemma di Zanzibar)

La ZZ è perfetta per gli spazi bui in cui non arriva la luce diretta del sole. Richiede un ambiente caldo per crescere, ma è abbastanza difficile da gestire: tollera la siccità e richiede poche cure.

Suggerimenti:

  • Innaffiate quando il terreno sembra asciutto.
  • Posizionate la pianta in una luce indiretta, meglio se in una posizione che riceva la luce del mattino.

19. Gasteria

La gasteria ha un aspetto molto simile a quello dell'aloe, anche se è più corta e più robusta. Le sue foglie sono verdi con macchie bianche. È una scelta eccellente quando si cerca la migliore piante grasse a bassa luminosità La Gasteria cresce a bassa velocità e rimane piccola.

Consigli per la coltivazione:

  • Posizionatelo vicino a una finestra luminosa, ma evitate la luce diretta del sole.
  • Innaffiate di rado e mantenete il terreno più asciutto.
  • Concimare in primavera.

20. Filo di perle

Nome botanico: Curio rowleyanus

Le foglie di questa pianta hanno la forma di piccole perle che le conferiscono un aspetto attraente. Questa pianta può essere utilizzata come decorazione domestica e può essere coltivata in cesti appesi.

Consigli per la coltivazione:

  • Evitare di annaffiare eccessivamente.
  • Utilizzate una miscela di piante grasse per la coltivazione in contenitore.
  • La luce solare filtrata funziona bene.

21. Madre di milioni di persone

Nome botanico: Kalanchoe daigremontiana

La Madre dei milioni, talvolta nota anche come Madre dei mille, è una bellissima pianta grassa da appartamento del genere Kalanchoe, ma alcuni la considerano un'erbaccia da esterno. È una pianta resistente che tollera bene la poca luce e l'incuria.

Consigli per la coltivazione:

  • Si può coltivare all'ombra.
  • Non richiede concimazioni e annaffiature frequenti.
  • Per piantarla utilizzate un normale terriccio per succulente, che potete anche fare da soli.

Attenzione: questa pianta è tossica e, se avete animali domestici e bambini curiosi, evitate di coltivarla o tenetela fuori dalla loro portata. Per maggiori informazioni sulla sua tossicità, cliccate qui.

22. Conophytum

Hiroshi Sudo

Nome botanico: Conophytum

Si tratta di un gruppo di specie di succulente in miniatura molto popolari, che possono essere coltivate anche in casa. Alcuni dei tipi più popolari di Conophytum sono C. bilobum, C. calculus e C. burgeri. Spesso viene confuso con Lithops, che è un genere diverso.

Consigli per la coltivazione:

  • Ha bisogno di luce solare luminosa e indiretta.
  • Ha basse esigenze di irrigazione e concimazione.
  • Non tollera le temperature fredde.

23. Aptenia

nurserylive

Nome botanico: Aptenia

Se state cercando di coltivare una succulenta trainate e poco luminosa, l'Aptenia cordifolia (conosciuta come la rosa del sole bambino La pianta può essere un'opzione: vi saluterà con fiori rossi o magenta-violacei dalla primavera all'autunno.

Suggerimenti per la coltivazione:

  • Cresce meglio in pieno sole, ma non disdegna l'ombra completa in un clima caldo.
  • Tenetelo in una posizione che riceva il sole del mattino o almeno la luce indiretta del giorno.
  • Proteggetelo dalle correnti d'aria fredda.

24. Agave ragno

Nome botanico: Agave bracteosa

Grazie alle sue dimensioni compatte e alle foglie senza spina dorsale, si può facilmente coltivare in vaso in casa. È perfetta per una posizione che riceva la luce del sole al mattino.

Suggerimenti per la coltivazione:

  • Una finestra esposta a est va benissimo.
  • Utilizzate un terreno argilloso e ben drenato.
  • Ha un basso fabbisogno di fertilizzanti.

25. Sedum spurium

Nome botanico: Sedum spurium

Il Sedum spurium, noto anche come Sangue di drago, Schorbuser blut e Stonecrop, è una pianta ideale come bordura e copertura del terreno nei giardini rocciosi, ma può essere coltivato anche in casa, in vaso, poiché è una succulenta che tollera l'ombra.

Consigli per la coltivazione:

  • Il Sedum spurium si comporta bene nei terreni asciutti.
  • Questa pianta può crescere anche in 2 ore di luce solare diretta.

26. Filo di banane

la sala delle palme

Una delle migliori piante grasse pendenti, la stringa di banane, è facilissima da coltivare e nota per le sue piccole e grasse foglie a forma di banana che crescono da lunghi steli.

Consigli per la coltivazione:

  • Coltivate questa succulenta in cesti sospesi e vasi.
  • Evitare una posizione soleggiata.
  • La temperatura ambiente normale è ideale per la sua crescita.

27. Cactus salvagente

flickr

Nome botanico: Huernia zebrina

Il cactus Lifesaver non fa parte della famiglia dei cactus, ma è una succulenta. Questa pianta cresce di colore verde intenso in condizioni di scarsa illuminazione e un po' rossastra in pieno sole. È nota per i suoi fiori unici e bellissimi.

Consigli per la coltivazione:

  • Utilizzare la miscela per cactus per la semina.
  • Posizionare la pianta in una zona luminosa indiretta o in parte al sole.
  • Una finestra esposta a est dovrebbe andare bene



Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.