26 verdure asiatiche super gustose da coltivare nell'orto

26 verdure asiatiche super gustose da coltivare nell'orto
Eddie Hart

Sommario

Non solo queste verdure hanno un ottimo sapore, ma sono anche salutari! Ecco alcune delle migliori Verdure asiatiche da coltivare nel giardino!

Verdure asiatiche Sono molto apprezzate per il loro sapore delizioso e sono ricche di vitamine, minerali e molte sostanze nutritive. Queste verdure non richiedono cure particolari e possono essere coltivate come gli altri ortaggi. Ecco alcune delle migliori Verdure asiatiche da coltivare !

Verdure asiatiche da coltivare

1. Melanzana asiatica

Nome botanico: Solanum melongena

Zone USDA: 5-12

Le melanzane di colore viola intenso hanno una consistenza morbida e spugnosa, con uno strato esterno lucido. Potete aggiungerle alla vostra dieta come pasto ipocalorico. Questo ortaggio è ricco di fibre e carboidrati, oltre ad essere utile per ridurre le malattie cardiache.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Raccogliere quando i frutti sono giovani, perché con il tempo diventano amari. Sostenere la pianta con un traliccio o un palo.
  • Innaffiate spesso, ma senza esagerare.

Come consumare Si può cuocere al forno, arrostire o grigliare e preparare anche il suo succo detox. Si può usare anche per preparare il curry e il purè di melanzane!

Consultate il nostro articolo sulla coltivazione delle melanzane in vaso qui!

2. Cavolo Napa

Nome botanico: Brassica rapa var. Pekinensis

Zone USDA: 4-7

Membro della famiglia dei cavoli, il cavolo napa ha un sapore delicato con un tono pepato. Questo cavolo di forma ovale ha gambi croccanti simili alla lattuga e guaine verdi commestibili. È un ingrediente eccellente per la preparazione di panini e sottaceti, il che lo rende uno dei migliori ortaggi asiatici da coltivare nell'orto!

Suggerimenti per la coltivazione

  • Se vivete in una regione tropicale, proteggete questa coltura dal sole pomeridiano.
  • Si può coltivare in primavera o in autunno a temperature comprese tra 7 e 23 gradi.

Come consumare Il cavolo napa può essere consumato crudo in insalata, saltato in padella e cotto al vapore.

3. Ravanello Daikon

Nome botanico: Raphanus sativus longipinnatus

Zone USDA: 4-1

Questa radice bianca è povera di calorie e quindi utile per la perdita di peso. Il ravanello Daikon, dal sapore delicato e pepato, può essere consumato crudo in insalata o saltato in padella.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Coltivatele in un terreno sciolto e mantenete una distanza sufficiente.
  • Applicate un fertilizzante universale e mantenete la temperatura intorno a 80F (27C) per una buona crescita delle radici.

Come consumare Si possono cuocere o bollire per utilizzarle in zuppe e stufati, oppure tagliarle fresche in insalata, come fanno gli asiatici.

Ecco alcuni dei migliori tipi di ravanelli da coltivare!

4. Cavolo nero

Nome botanico: Brassica rapa var. Chinensis

Zone USDA: 4-7

Il bok choy maturo ha foglie verde scuro e gambi bianchi e croccanti. Si può raccogliere in 21-30 giorni, ma non bisogna aspettare molto perché il suo sapore diventa amaro con il tempo. È una delle migliori verdure asiatiche da coltivare nell'orto!

Suggerimenti per la coltivazione

  • Piantate i semi a mezzo centimetro di profondità nel vaso dopo l'ultima gelata.
  • Si adatta bene all'ombra parziale, mentre è possibile posizionarla al sole diretto per circa 3-4 ore in un clima gelido.

Come consumare Si usa soprattutto nei soffritti, nei brasati e negli stufati, ma si può anche abbinare alla carne arrosto.

Vuoi coltivare il bok choy in vaso? Clicca qui!

5. Broccoli cinesi

shutterstock/VanchureeChengyoung

Nome botanico: Brassica Oleracea Var. Alboglabra

Zone USDA: 7-10

Le foglie blu-verdi e i gambi croccanti dei broccoli cinesi sono gli ingredienti fondamentali delle cucine asiatiche. Questo broccolo dal sapore agrodolce è ricco di vitamine, ferro e fosforo.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Coltivatela in autunno o in estate, in pieno sole, nutrendola.
  • Innaffiate quotidianamente fino alla germinazione dei semi con una nebulizzazione, quindi riducete la frequenza a una volta alla settimana.

Come consumare Si possono mangiare le foglie e i gambi crudi dopo averli sbollentati o anche serviti con salsa di ostriche.

Ecco come coltivare il broccolo romanesco!

6. Spinaci di Malabar

Nome botanico: Basella alba

Zone USDA: 7-10

Appartenenti alla famiglia delle basellacee, le foglie spesse e verdi dello spinacio di Malabar hanno un leggero tono pepato. Questo spinacio è nutriente, ricco di vitamine e minerali.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Coltivatela in un terreno umido e fertile e aggiungete un sottile strato di pacciamatura di paglia intorno alla pianta. base.
  • Installate un traliccio o dei pali per dare a questo rampicante un solido sostegno.

Come consumare Può essere saltato in padella e si sposa molto bene con curry e zuppe.

Consultate qui il nostro articolo sui migliori ortaggi rampicanti per i contenitori!

7. Cipolla gallese

Nome botanico: Allium fistulosum

Zone USDA: 6-9

Membro della famiglia delle cipolle, queste guaine delicate e croccanti hanno un sapore simile alla cipolla; sia le foglie che i bulbi sono commestibili.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Si possono piantare all'inizio della primavera, 6-8 settimane prima dell'ultima data di gelo. Coltivare in piena luce.
  • Il terreno deve essere ricco di materia organica e il suo pH deve essere compreso tra 6,4 e 7,5.

Come consumare La guaina della cipolla gallese si sposa bene con insalate, stufati e pesce al forno.

9. Melone amaro

Nome botanico: Momordica charantia

Zone USDA: 6-1

Appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee, ha un uso sia culinario che medicinale: ricco di potassio, vitamine e minerali, il melone amaro aiuta a ridurre gli zuccheri e il colesterolo.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Coltivate questa coltura per le stagioni calde in tarda primavera o all'inizio dell'estate in un luogo dove possa ricevere almeno 6 ore di luce solare.
  • Seminate i semi a mezzo centimetro di profondità e a una distanza di 12 pollici l'uno dall'altro. Innaffiate regolarmente per mantenere il terreno umido.

Come consumare I suoi semi possono essere cucinati insieme alla polpa del cuore.

Consultate qui il nostro articolo sulla coltivazione del melone amaro in vaso!

10. Fagioli asparagi

Nome botanico: Vigna unguiculata ssp. sesquipedalis

Zone USDA: 8-1

Questo ortaggio viene coltivato per i suoi baccelli verdi e teneri, che contengono semi. I fagioli asparagi hanno un sapore simile a quello dei funghi. Possono essere facilmente coltivati in estate e in primavera, il che li rende uno dei migliori ortaggi asiatici da coltivare nell'orto!

Suggerimenti per la coltivazione

  • Piantatele in primavera, quando la temperatura del terreno è superiore a 65 F (18C).
  • Seminate i semi ad almeno 3 pollici di distanza l'uno dall'altro e sostenete questa pianta rampicante con un traliccio o dei paletti.

Come consumare Questa verdura può essere cotta al vapore o saltata in padella e si sposa al meglio con gli stufati.

11. Taro

Nome botanico: Colocasia esculenta

Zone USDA: 9-1

Questa radice amidacea ha una buccia esterna marrone e una parte interna carnosa. È un alimento base in Africa e in Asia. Questa verdura nutriente aiuta a rafforzare il sistema immunitario e digestivo.

Suggerimenti per la coltivazione

  • In un clima caldo si possono piantare tutto l'anno, mentre nelle regioni più fredde vanno piantate all'inizio della primavera.
  • Assicuratevi che il germoglio sia rivolto verso l'alto quando piantate i tuberi. Distanziateli di almeno 3-6 piedi.

Come consumare Questa verdura dolce e delicata si sposa al meglio con i piatti salati.

Ecco come coltivare il taro!

12. Senape verde

Nome botanico: Brassica juncea

Zone USDA: 6-1

Le foglie di senape sono le foglie delle piante di senape. Le foglie pepate e croccanti sono ricche di antiossidanti e vitamine. Si possono coltivare 4-6 settimane prima dell'ultima gelata in primavera e 8 settimane prima della prima gelata in autunno.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Piantate le piantine in un terreno umido e ben drenante, in pieno sole.
  • Per una crescita produttiva, è consigliabile una spaziatura di 12-18 pollici tra le piante.

Come consumare Possono essere consumati sia crudi che cotti, ma anche cotti al vapore, saltati in padella o a fuoco lento.

13. Radice di loto

Nome botanico: Nelumbo nucifera

Zone USDA: 4-10

I rizomi sommersi della pianta di loto hanno una consistenza croccante e un sapore leggermente dolce. Queste radici amidacee sono ricche di fibre e vitamine. È una delle migliori verdure asiatiche da coltivare nell'orto!

Suggerimenti per la coltivazione

  • Durante la stagione di crescita, potate i fiori spenti e le foglie pallide.
  • Il loto prospera solo se riceve 6-8 ore di luce solare diretta al giorno.

Come consumare Possono essere fritti, brasati o bolliti e utilizzati in diverse cucine.

14. Galangal

Nome botanico: Alpinia galangal

Zone USDA: 9-1

Questo ortaggio a radice è un cugino stretto dello zenzero, solo che la sua polpa è più dura e pallida. Si può masticare una fetta fresca di galangal per curare problemi di stomaco e nausea.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Durante la semina, tenere i semi a 12 pollici di distanza l'uno dall'altro e interrarli a 3-5 pollici di profondità nel terreno.
  • Si pianta in primavera e si raccoglie in 10-12 mesi.

Come consumare Il suo sapore agrumato e pungente lo rende un'ottima aggiunta a zuppe e curry.

15. Mizuna

Nome botanico: Brassica juncea

Zone USDA: 9-10

I suoi gambi verdi e le sue foglie sfrangiate hanno un sapore pepato. Questo ortaggio da stagione fredda è una scelta perfetta per i giardinieri alle prime armi: seminate i suoi semi in primavera per raccoglierli in estate.

Guarda anche: 26 migliori tipi di viole del pensiero

Suggerimenti per la coltivazione

  • Per la coltivazione in contenitori, sceglietene uno profondo almeno 6 pollici.
  • Questo ortaggio si adatta meglio al pieno sole nelle regioni fredde e all'ombra parziale nelle zone a clima caldo.

Come consumare È un'ottima aggiunta alle insalate, ai soffritti e ai risotti.

16. Erba cipollina

Nome botanico: Allium tuberosum

Zone USDA: 4-10

L'erba cipollina cresce da bulbi fibrosi e ha germogli verdi con fiori color crema. Alta fino a 12-15 pollici, si adatta bene a vasi e siepi.

Guarda anche: 36 bellissime immagini di esposizione di felci per interni per ogni casa

Suggerimenti per la coltivazione

  • Coltivatele in un terreno umido e fertile, in pieno sole.
  • Applicare tre cucchiai di fertilizzante universale 16-16-8 all'erba cipollina.

Come consumare I gambi verdi possono essere utilizzati per preparare involtini primavera, uova strapazzate e uova.

17. Cetriolo serpente

Nome botanico: Cucumis melo

Zone USDA: 4-1

Membro della famiglia delle guardie, questo ortaggio cresce su una vite strisciante. Il cetriolo, dal sapore delicato e di melone, è ricco di vitamine, magnesio e potassio.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Per coltivare cetrioli verdi, il pH del terreno deve essere neutro (7) o leggermente alcalino.
  • Concimare con un fertilizzante universale a lento rilascio, una volta alla settimana, durante il periodo di crescita.

Come consumare Può essere consumato crudo o abbinato all'hummus per esaltarne il gusto.

18. Fieno greco

Nome botanico: Trigonella foenum-graecum

Zone USDA: 8-1

I semi di fieno greco hanno diversi usi in cucina e in medicina. Aiutano anche a controllare i livelli di zucchero nel sangue. In India, le sue foglie vengono consumate come alternativa agli spinaci. È una delle migliori verdure asiatiche da coltivare nell'orto!

Suggerimenti per la coltivazione

  • Mettere a bagno i semi per 24 ore.
  • Piantateli in un terreno ricco di compost e germoglieranno in circa 3-5 giorni.

Come consumare Si possono consumare crude dopo averle lasciate in ammollo per una notte e si possono macinare per insaporire anche i piatti di carne.

Consultate qui il nostro articolo sulla coltivazione del fieno greco in vaso!

19. Zucca dell'edera

Nome botanico: Coccinia grandis

Zone USDA: 9-1

Utilizzato in diverse cucine dello Sri Lanka, dell'India, dell'Indonesia e della Thailandia, è anche molto popolare per i suoi usi in cucina. È anche ricco di antiossidanti e aiuta a riparare i danni alle cellule.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Potete iniziare a seminare in qualsiasi momento se vivete in un clima tropicale o subtropicale, ad eccezione dei picchi estivi.
  • Scegliete un sito che riceva il sole pieno.

Come consumare Si può usare nelle zuppe e nei curry, ma anche cruda in insalata con altre verdure.

Ecco tutto sulla coltivazione della zucca edera!

20. Zucca a punta

Nome botanico: Trichosanthes dioica

Zone USDA: 9-1

La zucca a punta, coltivata tutto l'anno, è uno degli ortaggi più salutari ed è anche una buona fonte di vitamine essenziali, che aiutano a controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Suggerimenti per la coltivazione

  • È possibile propagare la pianta per talea o per polloni radicali.
  • Tenete la pianta in un luogo che riceva 5-6 ore di luce solare diretta.

Come consumare Si può usare in zuppe, stufati e curry, ma si può anche mangiare fritto e usare per i ripieni di carne.

21. Zucca indiana

Nome botanico: Praecitrullo

Zone USDA: 3-10

Facile da coltivare e prolifica, la zucca indiana o Tinda è un ortaggio delizioso e ricco di molte vitamine essenziali che lo rendono ottimo per la salute.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Coltivatela come coltivate le zucchine.

Come consumare : Preparate appetitosi curry indiani o provateli in zuppe e sambhar.

22. Fagioli a grappolo

Nome botanico: Cyamopsis tetragonolobus

Zone USDA: 9-1

I fagioli a grappolo sono ricchi di fibre e proteine che aiutano l'apparato digerente. I suoi semi vengono essiccati e polverizzati come farina.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Seminare i semi ad una profondità di mezzo centimetro, in un terreno sciolto e ben drenato, con molto compost.
  • Concimare la pianta con un fertilizzante 10-10-10 dopo un mese dalla messa a dimora.

Come consumare Si possono consumare al vapore, fritti o bolliti e si possono aggiungere al curry.

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla coltivazione dei fagioli Cluster!

23. Verdi di amaranto

Nome botanico: Amaranthus gangeticus

Zone USDA: 9-1

Con tanti benefici per la salute, l'amaranto si è guadagnato l'etichetta di superfood: è ricco di fitonutrienti, antiossidanti, minerali e vitamine. Inoltre, è una delle migliori verdure asiatiche da coltivare nell'orto!

Suggerimenti per la coltivazione

  • Piantate i semi in un terreno ricco di compost e annaffiateli regolarmente.
  • Collocare il vaso in una posizione che riceva 4-5 ore di luce solare diretta.

Come consumare Le foglie possono essere consumate crude in insalata o utilizzate in soffritti, zuppe e piatti a fuoco lento. Nell'Asia meridionale si usa per preparare il curry.

24. Chaphlu

khadafah_plant

Nome botanico: Piper sarmentosum

Zone USDA: 8-1

Appartiene alla famiglia delle Piperaceae e viene utilizzata in molte cucine asiatiche, soprattutto nei piatti thailandesi, come involucro. Le foglie assomigliano alla foglia di betel ma hanno un sapore molto più delicato.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Piantatela in un luogo dove possa ricevere molta luce.
  • Per una crescita ottimale, utilizzare un terriccio ben drenante.

Come consumare Le foglie fresche vengono utilizzate per avvolgere involtini di pesce, pollo e montone, ma possono anche essere saltate in padella e abbinate a diversi piatti.

25. Verdure di ceci

shutterstock/simonapavan

Nome botanico: Cicer arietinum

Zone USDA: 4-1

Famose anche come foglie di ceci, si mangiano i ceci ma le foglie tenere di questa pianta hanno un sapore fuori dal mondo. Nel subcontinente indiano vengono preparate come gli spinaci.

Suggerimenti per la coltivazione

  • La pianta si adatta bene al pieno sole.
  • Utilizzate un vaso di 8-12 pollici ed evitate di usare fertilizzanti ricchi di azoto.

Come consumare Si possono aggiungere le foglie alle insalate o ai panini dopo averle saltate in padella.

26. Verdure di patate dolci

Nome botanico: Ipomoea batatas

Zone USDA: 6-1

I tuberi della patata dolce si mangiano, ma avete mai provato la sua parte superiore, le foglie verdi? Sono commestibili e saporite e vengono consumate in alcuni Paesi asiatici e africani. Su Internet troverete molte ricette cinesi, vietnamite e filippine per prepararle.

Consigli per la coltivazione:

Consultate il nostro articolo sulla coltivazione delle patate dolci

Come consumare Tritare finemente le foglie e saltarle in padella per aggiungerle a insalate, panini e altre ricette a scelta.




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.