21 fiori a bassa manutenzione che non necessitano di decapitazione

21 fiori a bassa manutenzione che non necessitano di decapitazione
Eddie Hart

Se non volete tagliare le fioriture morte del vostro giardino, ecco alcuni prodotti a bassa manutenzione. Fiori che non necessitano di decapitazione dovete crescere!

I giardinieri si preoccupano soprattutto dei fiori che sbocciano ripetutamente durante la stagione di fioritura, e devono pagarne il prezzo: una vigile decapitazione. Anche se la decapitazione non è poi così difficile, sicuramente richiede molto tempo. Se volete evitare questa seccatura, coltivate questi fiori Fiori che non hanno bisogno di decapitazione!

Ecco i fiori più profumati che si possono coltivare

Fiori che non necessitano di decapitazione

Le piante da fiore che abbiamo elencato qui sono quelle che fioriscono una sola volta nella stagione e non necessitano di decapitazione.

1. Coltivatore di pietra

Nome botanico: Sedum

Guarda anche: 23 aiuti per l'irrigazione del giardino fai da te

Molti giardinieri lasciano che i capolini rimangano in cima alla pianta per tutto l'inverno e poi li potano all'inizio della primavera.

2. Pervinca del Madagascar

Nome botanico: Catharanthus roseus

Questa bella pianta di solito si ripulisce da sola eliminando i capolini da sola, quindi non è necessario dedicarle del tempo. Questa pianta annuale continua a fiorire per tutta l'estate.

3. Pianta del leopardo

Nome botanico: Ligularia spp.

Le foglie macchiate di questa pianta la rendono un vero e proprio fenomeno di attrazione! Con i suoi fiori che si moltiplicano molto velocemente, non è necessario decapitare i fiori!

4. Astilbe

Nome botanico: Astilbe

I capolini, con il loro bel fogliame e gli alti steli fiorali, sono splendidi in qualsiasi giardino. I suoi steli fiorali più vecchi alla fine si seccano in belle prugne che aggiungono fascino a qualsiasi giardino, e non c'è bisogno di sbarazzarsi delle teste morte.

5. Baptisia Australis

Nome botanico: Baptisia australis

La Baptisia produce bellissimi fiori dai colori blu-viola, ha un periodo di fioritura più lungo e non richiede l'eliminazione dei capolini morti.

6. Impatiens della Nuova Guinea

Nome botanico: Impatiens hawkeri

Questa bellissima annuale è una delle migliori piante da fiore che si possano coltivare in giardino. Poiché ha una tendenza autopulente, non è necessario sbarazzarsi dei fiori più vecchi.

7. Nemesia

Nome botanico: Nemesia

La Nemesia è autopulente e non richiede alcuno sforzo aggiuntivo per la decapitazione dei fiori cresciuti: è sufficiente potare la pianta per mantenerla in forma e renderla cespugliosa.

8. Begonie

Nome botanico: Begonia

Quasi tutti i tipi di Begonie sono una scelta eccellente per i fiori che non necessitano della vostra attenzione per rimuovere le teste morte, perché tendono a mantenersi pulite e a rifiorire liberandosi delle teste morte.

9. Impatiens

OneGarden

Nome botanico: Impatiens walleriana

Come il suo cugino più grande, anche le varietà a fiore normale e più piccolo sono note per essere in grado di pulirsi da sole e non hanno bisogno di rimuovere i loro fiori vecchi.

10. Angelonia

BoB's

Nome botanico: Angelonia

Un'altra pianta autopulente, che si secca con il tempo e si stacca da sola. Potrebbe essere un'ottima aggiunta alla vostra collezione di fiori, dato che è disponibile in una varietà di colori.

11. Milioni di campane

Nome botanico: Calibrachoa

Questa splendida pianta da fiore assomiglia a mini petunie ed è una calamita per colibrì e farfalle. Non ha bisogno di decorazioni ed è in grado di rimuoverle da sola.

12. Salvia russa

Nome botanico: Perovskia atriplicifolia

Con foglie grigie e morbide e fiori a contrasto nei toni del viola o del pastello, non ha bisogno di essere decapitata, ma basta potarla regolarmente per mantenerla in forma.

13. Issopo d'acqua

Nome botanico: Bacopa monnieri

Questa tenera perenne viene solitamente coltivata come una pianta annuale ed è una delle piante autopulenti che tendono a rimuovere da sole i propri capolini.

14. Twinspur

Nome botanico: Diascia

Queste graziose fioriture nei toni del bianco, del rosa, dell'arancione e del corallo non richiedono l'eliminazione dei capolini morti, ma è bene potare la pianta per mantenerla folta e rigogliosa.

15. Aghi spagnoli

Nome botanico: Bidens

Le Bidens, se coltivate come perenni, tendono a crescere fino a diventare un'enorme pianta erbacea fiorita che non necessita di decorazioni.

16. Lobelia

Nome botanico: Lobelia erinus

Guarda anche: Coltivare il bambù in vaso

Questa pianta da fiore non ha bisogno di molta manutenzione e attenzione una volta che si è stabilita, ed è una vera delizia per il vostro giardino con belle fioriture da metà estate fino al momento del primo gelo.

17. Fiore Wishbone

Nome botanico: Torenia fournieri

Si tratta di una pianta a fioritura annuale appartenente alla famiglia delle Linderniaceae, con fiori di colore bianco, rosa o blu con sfumature gialle, che non necessitano di essere rimossi dopo la fioritura.

18. Viola dei cespugli

doomandbloom_

Nome botanico: Browallia speciosa

Un'altra pianta da fiore autopulente, questa perenne arbustiva a base legnosa, appartiene alla famiglia delle belladonna, originaria delle zone tropicali del Sud America.

19. Portulaca

Nome botanico: Portulaca oleracea

Questa pianta da fiore autopulente è ampiamente consumata e viene coltivata anche come pianta ornamentale, in grado di abbellire il giardino senza bisogno di decapitazione.

20. Erba di Joe Pye

Nome botanico: Eupatorium maculatum

Considerata un'erbaccia, può far esplodere di colori il vostro giardino con i suoi attraenti fiori che nascono all'inizio dell'autunno e che non hanno bisogno di essere decapitati.

21. Lantana

Nome botanico: Lantana camara

La lantana cresce felicemente senza richiedere troppe attenzioni. La cosa migliore è che i fiori si presentano in grappoli di diverse tonalità e non è necessario decapitare i fiori!




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.