19 piante che assomigliano all'aloe vera ma non lo sono

19 piante che assomigliano all'aloe vera ma non lo sono
Eddie Hart

Volete delle piante grasse come l'Aloe Vera? Date un'occhiata a questo incredibile elenco di Piante che sembrano Aloe Vera ma non lo sono!

Se siete fan della pianta dell'Aloe Vera e cercate qualcosa di simile, non cercate oltre: abbiamo un elenco di prodotti che vi permetteranno di avere un'estetica simile. Piante che assomigliano all'Aloe Vera ma non lo sono Dalla sorprendente Haworthia all'esotica Agave, queste piante aggiungeranno un tocco di verde al vostro spazio senza il fastidio della manutenzione dell'Aloe.

Scoprite qui gli incredibili benefici dell'Aloe Vera dimostrati da alcuni studi.

Piante che assomigliano all'Aloe Vera ma non lo sono

1. Agave

Nome botanico: Agave

L'agave ha foglie appuntite e spigolose, di colore che va dal verde al blu-verde, disposte a rosetta intorno a un fusto centrale, che la rende una delle piante che sembrano Aloe Vera ma non lo sono.

Ecco i tipi di piante di agave da coltivare

2. Ariocarpus

['danielnazif'] Nome botanico: Ariocarpo

L'ariocarpo è un piccolo cactus dalla forma appiattita, il cui corpo è generalmente verde o grigio-verde e presenta un piccolo numero di costole che corrono verticalmente lungo il corpo.

3. Bergeranthus

['eligeverdefc'] Nome botanico: Bergeranthus scapiger

Il Bergeranthus è una piccola succulenta a crescita bassa che forma una rosetta di foglie, generalmente verdi, anche se alcune varietà possono avere sfumature rosse o viola.

4. Bromeliacee di pianura

Nome botanico: Bromeliacee

Conosciute per il loro fogliame appuntito e colorato, le Bromeliacee secche hanno colori che vanno dal verde al rosso, con alcune varietà che presentano foglie variegate.

Ecco le migliori Bromeliacee che si possono coltivare in casa

5. Mascelle di tigre

Nome botanico: Faucaria

Una delle migliori piante che assomigliano all'Aloe Vera ma non lo sono è la Tiger Jaws, che presenta un disegno unico e tigrato sulle foglie verdi, anche se alcune varietà possono avere sfumature rosse o gialle.

Ecco le piante che assomigliano agli animali

6. Pianta della lingua di bue

Guarda anche: 24 piante da appartamento che stanno meglio sui supporti per piante

Nome botanico: Gasteria

Con le sue foglie spesse e carnose e i suoi fiori vivaci, la pianta della lingua di bue è una straordinaria alternativa all'Aloe.

7. Cactus zebrato

shokubutu_dohraku

Nome botanico: Haworthia

Il cactus zebrato presenta strisce bianche distinte sul corpo verde, è una pianta di dimensioni medio-piccole e può produrre fiori piccoli e luminosi.

Scoprite qui i diversi tipi di piante di Zebra

8. Hechtia

machi_yocto

Nome botanico: Hechtia

Una delle migliori piante che assomigliano all'Aloe Vera ma non lo sono, l'Hechtia ha rosette di foglie rigide di colore tipicamente verde o grigio-verde.

9. Pianta di ananas

Nome botanico: Ananas comosus

Con foglie appuntite e allungate, la pianta produce una struttura fruttifera che ricorda un ananas.

Scopri cos'è l'ananas rosa e come coltivarlo qui

10. Pianta serpente

['s_nake_plant_dude'] Nome botanico: Dracaena trifasciata

Con le sue lunghe foglie verdi disposte a rosetta intorno al fusto centrale, la pianta del serpente è una bella alternativa all'Aloe Vera.

Ecco le migliori varietà di piante di serpente alto

11. Fiore di carogna

['kike_plants'] Nome botanico: Stapelia

Guarda anche: 7 ricette di sapone insetticida fai da te per il giardino per uccidere i parassiti

Il fiore della carogna ha foglie spesse e carnose che ricordano l'Aloe, con la caratteristica unica di avere un odore forte e sgradevole.

Scopri le migliori piante di cactus da fiore qui

12. Yucca

Nome botanico: Yucca

Una delle migliori piante che assomigliano all'Aloe Vera ma non lo sono, la Yucca ha una rosetta di foglie appuntite che ricordano l'Aloe. È una pianta che tollera la siccità e può sopravvivere in una varietà di climi.

Date un'occhiata alle Succulente con stelo lungo qui

13. Aloe pokeristica rossa

['minewakiyu'] Nome botanico: Aloe Aculeata

La Red Hot Poker Aloe ha spighe di foglie rosse come un'aloe. La pianta è un ibrido tra l'aloe e la pianta del poker rosso, da cui prende il nome.

14. Impianto American Century

['id0385'] Nome botanico: Maguey

La pianta del secolo americano ha un'ampia rosetta di foglie e può diventare piuttosto grande, raggiungendo i 6-8 piedi di altezza.

Scoprite queste bellissime succulente che sembrano rose

15. Aloe di Uitenhage

['thelatinnames'] Nome botanico: Aloe Africana

Un'altra delle piante che assomigliano all'Aloe Vera ma non lo sono è l'Aloe di Uitenhage, con foglie grandi, spesse e carnose che possono crescere fino a 2 piedi di altezza.

16. Aloe dal dente di tigre

['morada_dassuculentas'] Nome botanico: Aloe juvenna

Con bordi simili a denti sulla rosetta di foglie, l'Aloe dentata è un ibrido tra Aloe e Gasteria.

Ecco le migliori varietà di Aloe per i contenitori

17. Ibrido di Sansevieria

sansevieriasg

Nome botanico: Sansevieria Francissi

Originaria dell'Africa tropicale, la pianta ha foglie lunghe e rigide e un aspetto bellissimo che la rende una straordinaria alternativa all'Aloe.

Scopri tutto sulla cura della Sansevieria a pinna di balena qui

18. Impianto a lama di sega

panus999

Nome botanico: Dyckia

Con i bordi a sega delle foglie simili a quelle dell'aloe, la Dyckia è una pianta appuntita che affascina tutti.

19. Agave lingua di balena

akinursery

Nome botanico: Agave ovatifolia

Volete una delle piante più massicce che sembrano Aloe Vera ma non lo sono? L'Agave lingua di balena ha una grande rosetta di foglie con una forma unica che ricorda la lingua di una balena.

Ecco gli incredibili benefici e usi della pianta di agave




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.