11 erbe a crescita rapida che si possono coltivare dai semi

11 erbe a crescita rapida che si possono coltivare dai semi
Eddie Hart

Ecco alcuni Erbe a crescita rapida che si possono coltivare dai semi e godere di un raccolto fresco e aromatico in pochissimo tempo!

Guarda anche: 9 consigli per la coltivazione del basilico per ottenere le migliori piante di basilico

Queste 10 erbe germinano rapidamente dai semi, il che significa che potete avviarle in casa in qualsiasi momento senza aspettare settimane per farle emergere. È anche economico rispetto all'acquisto di piante in negozio.

Scopri qui alcune delle erbe più esotiche del mondo

Suggerimenti e trucchi rapidi per coltivare erbe da seme

  • Iniziate con semi di buona qualità: Investite in semi di qualità provenienti da fonti affidabili per essere certi di ottenere semi vitali.
  • Preparare il terreno: La maggior parte delle erbe aromatiche predilige un terreno leggero e ben drenante, da ammendare con compost se è troppo sabbioso o argilloso.
  • Profondità di impianto: Piantate i semi a una profondità doppia rispetto alle loro dimensioni: se un seme è lungo 1/4 di pollice, piantatelo a 1/2 pollice di profondità.
  • Irrigazione: Innaffiate il terreno fino a renderlo umido, ma non fradicio. Assicuratevi che il terreno di coltura abbia il tempo di asciugarsi tra un'annaffiatura e l'altra.
  • Concimazione: Se lo desiderate, utilizzate una leggera applicazione di un fertilizzante bilanciato ogni poche settimane.
  • Luce solare: Le erbe aromatiche hanno bisogno di almeno 6-8 ore di luce al giorno, quindi scegliete una zona del giardino che riceva molto sole.
  • Diradare le piantine: Una volta che le erbe si sono insediate e hanno più serie di foglie, diradate le piantine in modo che siano distanziate di 8-12 pollici.
  • Potatura: Potare le erbe aromatiche per mantenerle sane e produttive, oltre a favorire una crescita più folta.
  • Raccolta: Iniziate a raccogliere le erbe quando sono giovani e tenere, tagliando gli ultimi centimetri di crescita per favorire una maggiore produzione.

Erbe a crescita rapida che si possono coltivare dai semi

1. Basilico

Nome botanico: Ocimum basilicum

Tempo di germinazione: 5-10 giorni

Guarda anche: Impianto di sedili per trattori

Quando si tratta di erbe aromatiche a crescita rapida che germogliano velocemente, il basilico è il vincitore. Poiché il basilico è sensibile al freddo, assicuratevi che quando piantate i semi di basilico la temperatura rimanga al di sopra dei 50 F (10 C). Per saperne di più sulla propagazione dei semi di basilico, cliccate qui.

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla coltivazione del Basilico

2. Cilantro

signora.wilmer

Nome botanico: Coriandrum sativum

Tempo di germinazione: 7-15 giorni

Se amate la cucina messicana, indiana e dell'Asia meridionale, coltivate il cilantro o coriandolo, un'erba che di solito si coltiva dai semi e che emerge rapidamente. Per sapere come fare, consultate la nostra guida alla coltivazione del coriandolo qui.

3. Salvia

Nome botanico: Salvia officinale

Tempo di germinazione: 10-20 giorni

A differenza del basilico o del coriandolo, per la salvia dovrete aspettare un po' di più, circa 2-3 settimane, ma è comunque un tempo rapido rispetto ad altri tipi di salvia. erbe a lenta germinazione Il momento migliore per piantare i suoi semi è quando la temperatura si aggira o supera i 60 F (15 C).

4. Fieno greco

Nome botanico: Trigonella foenum-graecum

Tempo di germinazione: 4-12 giorni

Il fieno greco è una potente erba medicinale utilizzata anche come verdura a foglia. Questa pianta annuale germoglia con la stessa rapidità del basilico. Per maggiori informazioni su come coltivarla, cliccate qui.

Scoprite perché ogni uomo dovrebbe mangiare il fieno greco qui

5. Origano

Nome botanico: Origanum vulgare

Tempo di germinazione: 8-14 giorni

Questa erba a crescita rapida spunta in una o due settimane dai semi. Se la propagate in una zona più fredda, assicuratele una temperatura calda e costante di circa 15 C (60 F); a questo scopo potete usare un tappetino riscaldante.

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla coltivazione dell'origano

6. Finocchio

shutterstock/valerypetr

Nome botanico: Foeniculum vulgare

Tempo di germinazione: 6-12 giorni

Se si mettono a bagno i semi prima di piantarli, le piantine di finocchio spunteranno rapidamente nel giro di pochi giorni. Si possono usare le fronde fresche di finocchio in insalate, pesti e curry o per guarnire le salsine allo yogurt.

Per saperne di più sulla coltivazione del finocchio, è possibile consultare la relativa guida alla coltivazione qui

7. Erba cipollina

Nome botanico: Allium schoenoprasum

Tempo di germinazione: 14-20 giorni

Sebbene il modo migliore per propagare l'erba cipollina sia la divisione, è comunque possibile coltivarla dai semi sia all'interno che all'esterno.

Seminare i semi ad una profondità di 1,5 cm in una miscela di semi e tenerli in un luogo caldo che riceva luce solare indiretta. Per saperne di più sulla coltivazione dell'erba cipollina in vaso, cliccate qui.

8. Menta

Nome botanico: Mentha

Tempo di germinazione: 15-20 giorni

La menta cresce meglio da talea, ma anche la propagazione da seme funziona. Poiché quest'erba tollera l'ombra, è possibile coltivarla anche in casa: basta mantenere il terreno leggermente umido e fornire il sole del mattino e la luce indiretta durante il giorno per vederla prosperare.

Ecco tutte le informazioni necessarie per coltivare la menta

9. Aneto

Nome botanico: Anethum graveolens

Tempo di germinazione: 8-18 giorni

Questa erba profumata è facile da coltivare e a rapida germinazione: i germogli possono spuntare in 1 o 3 settimane. La sua coltivazione vi permetterà di avere foglie fresche per zuppe e stufati. Si adatta meglio al pieno sole e a un terreno ben drenante.

L'aneto cresce meglio con i cavoli e le cipolle, quindi potete coltivarli tutti insieme.

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla coltivazione dell'aneto in vaso

10. Timo

Nome botanico: Thymus vulgaris

Tempo di germinazione: 7-20 giorni

I semi di timo possono germogliare in una o due settimane se le condizioni sono favorevoli, oppure impiegare un mese o due se la qualità del seme è scarsa o la temperatura non è ottimale. Il timo cresce meglio quando la temperatura è di circa 70 F (21 C).

11. Santo Basilio

shutterstock

Nome botanico: Ocimum tenuiflorum

Tempo di germinazione: 10-18 giorni

La coltivazione del basilico santo a partire dai semi può essere un'esperienza gratificante e soddisfacente. Per iniziare, acquistate semi di basilico santo di alta qualità e piantateli a 1,5 cm di profondità in un terriccio ben drenante.

Innaffiate bene e fate in modo che i semi ricevano molta luce, anche indiretta. Con le dovute cure, le piante di basilico santo dovrebbero essere pronte per il raccolto entro 8-10 settimane.




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.