10 fertilizzanti fatti in casa fai da te per la pianta di Pothos

10 fertilizzanti fatti in casa fai da te per la pianta di Pothos
Eddie Hart

Scopri i migliori Fertilizzanti fai-da-te per il Pothos e hanno un approccio organico per renderli cespugliosi, verdi e rigogliosi!

Se volete un modo naturale per rendere rigogliose le vostre piante d'appartamento, non c'è niente di meglio che provare una di queste ricette. Date un'occhiata alle migliori Fertilizzanti fai-da-te per Pothos per renderli splendidamente verdi!

Ecco un segreto per rendere il vostro pothos rigoglioso e splendido!

Fertilizzanti fai-da-te per Pothos

1. Tè al guscio d'uovo

Questo fertilizzante è un'eccellente fonte di calcio, che aiuta il pothos ad avere una forte struttura cellulare, rendendo la pianta rigogliosa e verde. Usatelo come alternativa all'irrigazione regolare, una o due volte al mese.

Ricetta : Tutti i dettagli di questa ricetta sono disponibili qui!

2. Acqua dell'acquario

L'acqua dell'acquario è un'ottima fonte di fosforo, ammoniaca e altri minerali. Se non viene cambiata per 5-8 giorni, si arricchisce di elementi essenziali, necessari per la crescita delle piante e fa sì che il pothos raggiunga un ricco colore verde con una crescita più rapida.

Ricetta: Utilizzare l'acqua dell'acquario una volta ogni 1-2 settimane. Questo fertilizzante liquido può essere utilizzato anche come integratore per i pothos coltivati in acqua. Per maggiori dettagli sull'uso dell'acqua dell'acquario per le piante, consultate qui.

3. Acqua di cottura delle patate o del riso

Africa Studio/Shutterstock

L'acqua di cottura delle patate e del riso contiene potassio, calcio, minerali ed elementi vegetali utili che reintegrano le sostanze nutritive perse dalla pianta di pothos. L'uso regolare di quest'acqua favorisce una crescita rapida e rigogliosa.

Guarda anche: 6 sorprendenti usi della buccia e delle fette di patata nell'orto

Ricetta: Lasciare raffreddare l'acqua a temperatura ambiente prima di utilizzarla. Questa farina liquida può essere applicata di tanto in tanto sul pothos per ottenere una pianta robusta.

4. Tè di compost di vermi

Il tè di compost è un fertilizzante organico benefico. Il tè di compost di vermi, come spray fogliare, funziona per produrre foglie più verdi e grandi steli di pothos.

Ricetta Prendete una tela di formaggio, riempitela di terriccio per vermi e legatela. Immergete questo sacchetto per la colata di vermi in un secchio con 2 litri d'acqua. Lasciate riposare per una notte. Quando noterete che l'acqua diventa marrone chiaro, è pronta per l'uso! Innaffiate il vostro pothos con questo elisir.

5. Gelatina

La gelatina non aromatizzata è una buona fonte di azoto e fa sì che il pothos raggiunga una crescita rigogliosa nel tempo. Tuttavia, ricordate che ci vuole tempo e applicazioni ripetute per fare la sua magia!

Ricetta: Sciogliete 1 tazza di gelatina non aromatizzata in una tazza d'acqua calda. Aggiungete 6-10 tazze di acqua fredda alla miscela e applicatela direttamente sul terreno quando la soluzione raggiunge la temperatura ambiente, una volta al mese. Potete anche aggiungere bucce di banana tritate per aumentarne l'efficacia.

6. Caffè o tè nero avanzato

Le foglie di tè o di caffè nero avanzate sono un'ottima fonte di azoto, che favorisce la crescita del fogliame del pothos. Questo fertilizzante fai-da-te può essere usato come alternativa all'irrigazione una o due volte al mese.

Ricetta In una ciotola mettete delle foglie di tè o di caffè nero avanzate e aggiungete dell'acqua. Riempite questa soluzione in un contenitore ermetico e usatela sul pothos una volta al mese per ottenere un fogliame verde e rigoglioso. Potete anche spargere lateralmente la vostra pianta di pothos con i fondi di caffè usati.

7. Tè verde

Il tè verde contiene calcio, potassio, fosforo e magnesio. Le bustine di tè verde utilizzate aumentano i livelli di nutrienti nel terreno e migliorano l'ossigenazione, favorendo lo sviluppo delle radici del pothos. Tutto ciò contribuisce a un migliore assorbimento delle sostanze nutritive, favorendo una buona crescita.

Ricetta: Utilizzare 1 bustina di tè in 1 gallone d'acqua e usarla sul pothos ogni 3-4 settimane per ottenere i migliori risultati.

8. Acqua vegetale bollita

L'uso di acqua vegetale bollita, dopo averla raffreddata a temperatura ambiente, è una delle idee migliori per fornire minerali e vitamine essenziali al pothos e farlo crescere meglio con un fogliame denso.

Ricetta Utilizzate l'acqua di vegetazione avanzata per i pothos una volta ogni 7-10 giorni. Potete farlo anche con l'acqua della pasta!

Guarda anche: 30 fantastiche idee di fioriere per sedie per la casa e il giardino

Ecco perché dovreste usare l'acqua della pasta avanzata per le vostre piante

9. Sale di Epsom

Il sale di Epsom è "solfato di magnesio idrato" ed è composto da 10 percento di magnesio e 13 percento di zolfo Il magnesio favorisce lo sviluppo della clorofilla e la crescita del pothos, mentre il magnesio contribuisce a migliorare l'assunzione di sostanze nutritive e la ritenzione idrica, rendendo il pothos più verde e rigoglioso. Inoltre, favorisce una crescita più folta e protegge la pianta da parassiti e malattie.

Ricetta Mescolare 1-2 cucchiai di sale di Epsom in un litro d'acqua e riempire la soluzione in un flacone spray. Usarlo sul pothos come spray fogliare una o due volte al mese.

Scoprite qui alcuni straordinari usi del sale di Epsom in giardino

10. Spray fogliare fai da te con bucce di banana essiccate

Le bucce di banana sono una ricca fonte di potassio e forniscono le sostanze nutritive tanto necessarie al pothos, e la loro concimazione può rendere la vostra pianta di pothos più vivace e colorata.

Ricetta: Ecco alcune ricette di fertilizzanti alla banana da seguire.

Scoprite altri usi della buccia di banana in giardino qui




Eddie Hart
Eddie Hart
Jeremy Cruz è un orticoltore appassionato e un devoto sostenitore della vita sostenibile. Con un amore innato per le piante e una profonda comprensione delle loro diverse esigenze, Jeremy è diventato un esperto nel campo del giardinaggio in container, del giardinaggio indoor e del giardinaggio verticale. Attraverso il suo famoso blog, si sforza di condividere le sue conoscenze e ispirare gli altri ad abbracciare la bellezza della natura entro i confini dei loro spazi urbani.Nato e cresciuto nella giungla di cemento, la passione di Jeremy per il giardinaggio è sbocciata in giovane età mentre cercava conforto e tranquillità coltivando una mini oasi sul balcone del suo appartamento. La sua determinazione a portare il verde nei paesaggi urbani, anche dove lo spazio è limitato, è diventata la forza trainante del suo blog.L'esperienza di Jeremy nel giardinaggio in container gli consente di esplorare tecniche innovative, come il giardinaggio verticale, consentendo alle persone di massimizzare il proprio potenziale di giardinaggio in spazi limitati. Crede che tutti meritino l'opportunità di provare la gioia ei benefici del giardinaggio, indipendentemente dalla loro sistemazione abitativa.Oltre a scrivere, Jeremy è anche un consulente ricercato, che fornisce una guida personalizzata a privati ​​e aziende che desiderano integrare il verde nelle loro case, uffici o spazi pubblici. La sua enfasi sulla sostenibilità e le scelte eco-consapevoli lo rendono una risorsa preziosa nel greeningComunità.Quando non è impegnato a curare il suo lussureggiante giardino interno, Jeremy può essere trovato a esplorare i vivai locali, a partecipare a conferenze sull'orticoltura oa condividere la sua esperienza attraverso workshop e seminari. Attraverso il suo blog, Jeremy mira a ispirare e responsabilizzare gli altri a trascendere i vincoli della vita urbana e creare spazi verdi e vibranti che promuovano il benessere, la serenità e una profonda connessione con la natura.